Inquinamento ambientale, M5S chiede la riapertura dei termini per l’auto segnalazione.

Gli attivisti del Meetup del Movimento 5 Stelle di Valguarnera, con una missiva indirizzata al sindaco Francesco Draià, all’assessore all’Ambiente Fabio Riccobene e al presidente del consiglio comunale, Enrico Scozzarella, hanno chiesto l’istituzione de “Lo sportello comunale amianto”. I pentastellati, hanno colto l’occasione della riapertura dei termini per l’auto segnalazione da parte dei cittadini di materiale in amianto, al fine di dare vita ad un Piano di smaltimento, per chiedere alle istituzioni comunali che si predispongano dei servizi che agevolino il percorso che deve intraprendere la cittadinanza. In maniera particolare il M5S chiede la riapertura dei termini di auto segnalazione per completare il Piano comunale dell’amianto. Oltretutto si chiede di informare la cittadinanza, dei costi da sostenere per la rimozione dell’amianto; la creazione di un elenco aperto di imprese che, in regola sotto l’aspetto fiscale, contributivo e di sicurezza del lavoro, possono occuparsi della rimozione. Viene sollecitata anche una maggiore e dettagliata informazione in materia di produzione energetica da fonti rinnovabili e riqualificazione energetica degli edifici e le relative pratiche per le previste agevolazioni fiscali. Di recente, il Movimento 5 Stelle, dopo averne denunciato la presenza, ha ricevuto una risposta da parte della polizia municipale, in merito all’inquinamento ambientale di un’area sottostante la circonvallazione di Valguarnera. Il responsabile della polizia municipale ha informato i pentastellati che l’area è stata segnalata agli uffici comunali competenti. E’ sempre in merito all’inquinamento ambientale, occorre segnalare la zona di contrada Marcato ai bordi della Sp 4, all’ingresso del paese, dove sono riapparsi materiali di ogni tipo, accumulatisi nei giorni, oltre che per l’inciviltà di ignoti anche per la mancata raccolta di rifiuti ingombranti da parte dell’Ato Rifiuti, che aveva calendarizzato questo servizio, il secondo e quarto martedì mattina del mese.
Arcangelo Santamaria