Domenica di Pasqua in scena per le vie del paese la Passione di Cristo

Sarà un cast formato da 100 attori, che domenica sera, a partire dalle ore 20, per le strade e le piazze di Valguarnera, inscenerà “La Passione di Cristo”. La kermesse, giunta alla sua sedicesima edizione, è organizzata dall’associazione Big Aretè- Creare Arte, presieduta da Natascia Vicari che insieme a Nino Presti e Marisa Albani, sono il motore organizzativo. A patrocinare l’evento che sta coinvolgendo decine e decine di giovani, è il comune di Valguarnera. <<In questa edizione- dice Natascia Vicari- grazie al P.I.M. (Progetto Inserimento Minori), espressamente voluto dal sindaco, Francesca Draià e dall’assistente sociale, Santina Amatore, ci stiamo occupando di inserimento sociale di alcuni minori. I ragazzi stanno partecipando in maniera assidua alle attività, alla preparazione delle scenografie e siamo orgogliosi che alcuni di essi saranno in scena domenica sera. Le location de “La Passione di Cristo”, sono: piazza Garibaldi, piazza San Giuseppe, via Garibaldi, via Matteotti e piazza colonnello Tuttobene. Questi, invece, i principali interpreti. Gesù: Marco Prato; Maria: Sara Gangi; Sposi: Angelo Carnevale e Chiara Gristina; Adultera: Roberta Furnari. Tra gli apostoli Pietro: Gianmarco Lombardo, Giovanni: Antonio Santamaria, Giuda: Lorenzo Stazzone. La Tentazione: Manuela Lauria e Vincenzo Piazza. Caifa: Alex Tumino; Erode: Pietro Accorso; Erodiade: Desanka La Vaccara; Salomè: Fabiola Presti; Pilato: Michele Inserra; Claudia: Sonia Bonaventura; Capo dei centurioni: Luigi Castoro; Ladroni: Mirko Russo e Eugenio Oglialoro. Natascia Vicari, nell’invitare tutti ad assistere alla rappresentazione, dice:<< Questa manifestazione si realizza grazie alla disponibilità di tante persone; una sinergia che unisce tanti, proprio perché ormai la “Passio Christi”, che noi dell’Aretè promuoviamo ed organizziamo, fa parte della tradizione del nostro paese ma è apprezzata dai tanti forestieri che lo considerano ormai un appuntamento fisso. Un ringraziamento a tutti coloro che ci sostengono e aiutano da anni per la realizzazione della manifestazione e in particolare alla parrucchiera Sandra Albani, a Gioacchino Arena, per avere acquistato il legno necessario per rifare le croci, e a Giuseppe Arcuria per averle realizzate gratuitamente .

Arcangelo Santamaria