Il TAR sospende l’ordinanza del Sindaco che vieta la cessione dei locali per l’accoglienza ai migranti.

Diventa un caso politico-istituzionale e allo stesso tempo nazionale, (se ne è occupato ieri il quotidiano Repubblica), l’ordinanza n. 29 del 21 luglio scorso con la quale il sindaco ha vietato ai propri concittadini, di locare/cedere o dare in comodato, immobili privati ad uso abitativo per accogliere migranti, rifugiati e richiedenti asilo.

Continua a leggere...

Accoglienza migranti, ecco la proposta di Movimenti e associazioni di Valguarnera

Sei punti imprescindibili, raccolti in un documento che consigliano ai vari sindaci della provincia e del comprensorio della Sicilia interna, le linee guida da adottare per l’accoglienza degli immigrati. Un vademecum da valutare “se si vuole evitare che su di essa, in base alla gran mole di fondi pubblici, nascano soggetti economici ad hoc e l’aiuto umanitario diventi un mero momento di business per pochi o per gruppi organizzati”. A proporlo e sottoscriverlo

Continua a leggere...

Il Sindaco emette ordinanza sulle concessioni per i centri di accoglienza e ribadisce che per il comune il Centro Sociale risulta inadatto

Il sindaco, Francesca Draià ha emanato una ordinanza con la quale elenca le norme applicative necessarie per la concessione di immobili per uso abitativo per l’accoglienza di migranti, rifugiati e richiedenti asilo. Il primo cittadino, quindi, mette le mani avanti in merito all’apertura di centri di accoglienza in paese, citando regole a tutela

Continua a leggere...

Il Consiglio Comunale delude il pubblico presente per non aver discusso sulla questione migranti

Nella seduta “bollente” di lunedì scorso uno dei temi forti della serata riguardava la questione migranti. La sala, vista la delicatezza dell’argomento, molto sentito a Valguarnera e non solo, era piena all’inverosimile ed era stata persino fatta girare una macchina con megafono per far accorrere quanti più cittadini, dando appuntamento per

Continua a leggere...

Il Consiglio Comunale annulla la bozza del PRG e rinvia la questione migranti

Dritti per la propria strada, senza tentennamenti, senza alcun’ombra di dubbio. La maggioranza consiliare targata PD, sotto l’egida del sindaco Francesca Draià, annulla la bozza del Piano Regolatore Generale, approvato all’unanimità dal Consiglio comunale della scorsa legislatura targato Leanza e quindi torna tutto daccapo. Un PRG, ricordiamo, per il quale da qualche settimana è sotto l’egida di un commissario

Continua a leggere...

Depositata al Comune perizia privata che dichiara idonea la struttura di Don Agatino Acireale per ospitare i migranti

Dovrebbero essere 25 tra migranti e richiedenti asilo gli ospiti che da qui a poco dovrebbe accogliere il Centro sociale Papa Giovanni XXIII, di proprietà del sacerdote Agatino Acireale, ma di fatto già nella disponibilità della cooperativa “Ippocrate” di Enna di cui è legale rappresentante l’ex deputato e assessore regionale Paolo Colianni. Sull’arrivo dei migranti presso la struttura che sorge alla periferia del paese in contrada Marcato, almeno sino ad ora, l’uso del condizionale è d’obbligo visto che allo stato attuale, un tecnico di fiducia della

Continua a leggere...

L’assemblea dice no all’accoglienza dei migranti in paese. Intanto spuntano dei documenti “riservati” sul Centro Sociale di C.da Marcato

L’Assemblea tenutasi martedì pomeriggio presso la Sala consiliare del Palazzo di città, nella quale il sindaco Francesca Draià aveva invitato i rappresentanti di tutte le associazioni cittadine per sentire il loro parere sulla possibilità di accogliere in paese migranti e richiedenti asilo, ha fatto pendere la bilancia dalla parte del “no”.

Continua a leggere...

Valguarnera dice “no” all’accoglienza immigrati. Riunione tra Sindaco e Comitato dei Cittadini

Fronte comune a Valguarnera per il “no” all’accoglienza degli immigrati. Un “no” sofferto, senza preconcetti e motivato. E’ questo l’esito della riunione che si è tenuta lunedì sera nei locali del comitato cittadino ove erano presenti il sindaco Francesca Draià, il presidente del

Continua a leggere...

Una cooperativa si propone per gestire il Centro “Papa Giovanni XXIII” per accogliere i migranti

Potrebbe essere il Centro sociale “Papa Giovanni XXIII”, la struttura in stile arabo sita in contrada Marcato, alla periferia del paese, ad ospitare 24 dei 35 migranti o richiedenti asilo che la prefettura di Enna, di recente ha assegnato al comune di Valguarnera. A gestire la struttura, di cui è direttore il sacerdote Agatino Acireale, dovrebbe essere

Continua a leggere...