Valguarnera dice “no” all’accoglienza immigrati. Riunione tra Sindaco e Comitato dei Cittadini

Fronte comune a Valguarnera per il “no” all’accoglienza degli immigrati. Un “no” sofferto, senza preconcetti e motivato. E’ questo l’esito della riunione che si è tenuta lunedì sera nei locali del comitato cittadino ove erano presenti il sindaco Francesca Draià, il presidente del

Continua a leggere...

Una cooperativa si propone per gestire il Centro “Papa Giovanni XXIII” per accogliere i migranti

Potrebbe essere il Centro sociale “Papa Giovanni XXIII”, la struttura in stile arabo sita in contrada Marcato, alla periferia del paese, ad ospitare 24 dei 35 migranti o richiedenti asilo che la prefettura di Enna, di recente ha assegnato al comune di Valguarnera. A gestire la struttura, di cui è direttore il sacerdote Agatino Acireale, dovrebbe essere

Continua a leggere...

Il comune di Valguarnera dice no al Piano di Accoglienza migranti proposto dal Prefetto.

Il comune di Valguarnera dice “No” allo Sprar, il Piano di accoglienza migranti proposto a gennaio dalla prefettura di Enna a tutti i comuni della provincia. Il sindaco Francesca Draià, a seguito della riunione del prima commissione consiliare, ha ufficialmente risposto alla richiesta del prefetto di Enna, sulla possibilità di accogliere a Valguarnera, soggetti

Continua a leggere...

Migranti: discusso l’argomento nella Prima Commissione Consiliare

Mentre sono abbondantemente scaduti gli 8 giorni di tempo che la Prefettura di Enna aveva concesso al comune di Valguarnera per avere una risposta sull’adesione o meno allo Sprar per l’accoglienza in paese di profughi e richiedenti asilo, tra le istituzioni comunali sembra essere iniziato il classico gioco del cerino acceso in mano. A confermare questa impressione anche l’ultima seduta della

Continua a leggere...

Il Sindaco smentisce le voci di un possibile centro di accoglienza all’ex mattatoio comunale

Come era logico che accadesse, la notizia del possibile arrivo di 20 migranti anche a Valguarnera, ha scatenato un tam tam generale ed è divenuta l’argomento principalmente dibattuto. Al di la delle varie posizioni personali, per lo più riguardanti la sicurezza del territorio e le preoccupazioni che oramai da mesi riguardano tante altre comunità italiane dove il numero dei richiedenti

Continua a leggere...

Possibile arrivo di 20 richiedenti asilo a Valguarnera

Dovrebbero essere 20 i soggetti che, secondo le linee guida indicate nel Piano nazionale di ripartizione richiedenti asilo e rifugiati, sottoscritto lo scorso 14 dicembre tra Ministero dell’Interno e Anci (Associazione nazionale comuni italiani), da qui a poco potrebbero essere ospitati a Valguarnera. Memore di quanto avvenuto per il protocollo d’intesa con gli arabi, questa volta le istituzioni comunali stanno agendo diversamente.

Continua a leggere...