Protocollata la petizione contro il trasferimento del terminal degli autobus

Con qualche centinaio di firme, raccolte in poche ore, venerdì mattina è stata protocollata la petizione contro l’eliminazione delle fermate dei pullman di linea extraurbani in piazza Garibaldi. <<Senza nessuno sforzo o particolari sollecitazioni, ed in appena un paio di giorni- dicono i promotori- i cittadini si sono mobilitati contro l’ordinanza del sindaco n. 26 del 10 maggio scorso, ritenendola lesiva degli interessi dei viaggiatori, dei commercianti, della scuola materna statale che vedrebbe incrementato pericolosamente il traffico veicolare davanti l’ingresso pedonale della stessa>>. I promotori dell’iniziativa, sottolineando il caos automobilistico che imperversa in tutto il paese, aggiungono:<< Quello dell’amministrazione comunale è un non provvedimento risolutivo del problema “traffico” in piazza Garibaldi giacché camion, tir, bus non di linea, mezzi agricoli e veicoli di ogni genere continuano a transitare e sostare selvaggiamente nel centro storico, rendendo vani e marginali i benefici che potrebbero derivare dal divieto di transito ai bus di linea. E’ un provvedimento destinato a creare solo disagi, mentre pochissimi o quasi nulli sono i
vantaggi>>. A sostegno della tesi delle scelte concertate e condivise, <<la petizione popolare – aggiungono- è un segnale della popolazione valguarnerese. Un segnale concreto contro il decisionismo e il pensiero unico e il mancato coinvolgimento delle altre istituzioni e della cittadinanza nelle scelte di carattere generale che riguardano tutti>>. La raccolta di firme, oltre che al sindaco Sebo Leanza è stata inviata al presidente del consiglio comunale, Giuseppe Arcuria e a tutti i capigruppo consiliari: << Facciano valere la loro potestà di rappresentanza che gli deriva dal mandato elettorale e si facciano interpreti dei sentimenti della popolazione>>. Il sindaco Leanza:<< Il trasferimento del terminal dei pullman è un atto della Giunta che è stata consequenziale ad una decisione unanime presa dell’apposita commissione consiliare, che ha suggerito un Piano viabilità che stiamo mettendo in atto in varie zone del paese. In piazza Garibaldi il problema della sosta selvaggia dipende anche dal servizio svolto dalla polizia municipale che stiamo attenzionando e aiutando proprio con lo spostamento del terminal che rientra nell’ottica della sistemazione definitiva di questa piazza, dove intendiamo creare un “salottino”. Le scelte che stiamo adottando sono condivise visto che anche la recente chiusura di piazza Matrice è stata avvallata dal consiglio comunale con 11 voti a favore ed 1 contrario>>.

Arcangelo Santamaria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: