Elezioni Regione Sicilia. Aggiornamenti in tempo reale

Crocetta Presidente della Regione Sicilia
A Enna Il PD è il primo partito con il 15,58% ma il M5S gli sta col fiato sul collo a solo 1 punto percentuale di distacco (14,32%).

Ore 17,07 – Crocetta si proclama vincitore. “Con me cambia la storia. Grillo blatera, io

vero rivoluzionario”

Ore 16,40 – Il Movimento 5 Stelle il più votato in Sicilia – Cancelleri a ‘Il Fatto quotidiano’: “La nostra campagna elettorale è costata meno di 30mila Euro”. Il M5S sta risultando il più votato in Sicilia con circa il 15% contro il 13% del PD e il quasi 12% del PDL.
Ore 16,35 – I voti provvisori della lista di Crocetta nella Provincia di Enna
image
image
Ore 16,15 – I dati provvisori del M5S in provincia di Enna
image
Ore 16,05 – Inizia la volata dei primi tre!  A poco meno di metà scrutinio aumenta lo scarto tra Cancelleri e Miccichè di circa 4 punti percentuali. Crocetta si consolida al 30,8%

Ore 12.40 – In Provincia di Enna Crocetta stacca tutti. CROCETTA 4.969 30,49%  – MUSUMECI 3.748 23,04% – MICCICHE’ 3.466 21,31%  – CANCELLERI 2.811 17,28%  – –
Ore 12.30 – Risultati parziali in Provincia di Enna. 3.298 CROCETTA – 2.285 MUSUMECI – 2.017 CANCELLERI – 2.010 MICCICHE’ – 415 MARANO – 23 DI LEO – 32 PINSONE – 137 STURZO – 48 DE LUCA – 236 FERRO –

Ore 12,00 – Crocetta in testa col 30,43% – In 172 sezioni scrutinate su 5.308 Crocetta è avanti con il 30,43%, seguito dal candidato di Pdl e La Destra Nello Musumeci al 28,59% e da Gianfranco Miccichè di Grande Sud e Mps al 18,11% e Cancelleri al 13, 23%.
Ore 11.40 – Crocetta in testa – In 39 sezioni su 5.307 dove si è concluso lo spoglio è in testa il candidato di Pd e Udc Rosario Crocetta con il 32% seguito dal candidato di Pdl, Pid e La destra Nello Musumeci con il 25% e dall’esponente del movimento 5 Stelle Giancarlo Cancelleri che ottiene il 16%
ORE 11.35 – Arrivano i primi dati dalla Provincia di Enna – Ancora solo 4 sezioni su 226 i risultati pervenuti. 205 CANCELLERI – 62 MARANO
Ore 11,05 – Arrivano i primi dati da Palermo – Le schede delle prime 14 sezioni su 600 vedono un testa a testa tra Nello Musumeci (23,71%), Rosario Crocetta, 23,6%, e Gianfranco Miccichè con il 23,46%. Cancelleri è al 18,14%. Dietro Giovanna Marano con l’8,32%. I primi dati ufficiali di Palermo smentiscono l’exit poll che dava il candidato del Movimento 5 stelle Giancarlo Cancelleri in fuga. .
Ore 10.55Cancelleri ai cronisti: “I risultati finora ci danno primi in Sicilia con il 25-27%, ma è presto per esultarci”. E’ lo stesso Cancelleri a comunicarli ai cronisti che già si accalcano nella segreteria di via Federico I. “A Messina siamo avanti a Musumeci, a Caltanissetta stiamo vincendo alla grande, buoni i risultati che arrivano da Palermo mentre a Catania siamo testa a testa proprio con Musumeci”.
Ore 10.40 – Rosario Crocetta‎ afferma: “Da quanto emerge dai primi seggi scrutinati siamo in testa in diverse province: Siracusa, Ragusa, Caltanissetta, Agrigento e soprattutto Messina”.
Ore 10.05 – Enrico Mentana su Twitter: “Fonti molto attendibili: MoVimento 5 Stelle prima lista alle elezioni siciliane”
Ore 9,40 – Il candidato presidente della Regione siciliana del movimento 5 Stelle, Giancarlo Cancelleri, segue lo spoglio a Caltanissetta, la sua città. Cancelleri in mattinata sarà nella sede del suo comitato elettorale.
Ore 9,30 – Orlando: “L’astensionismo conferma la morte dei partiti”. Lo ha detto il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, commentando l’alta percentuale di astensionismo. “Il dato dell’astensionismo sommato al voto antipartito dei grillini -dice Orlano –  dà un quadro drammatico della crisi dei partiti non solo in Sicilia ma anche in Italia”
Ore 8:00 – E’ appena iniziato lo scrutinio nei seggi elettorali. L’elezione è a turno unico senza ballottaggio: sarà eletto presidente della Regione il candidato che otterrà il maggior numero di preferenze insieme a 89 deputati regionali.