Le risposte dei candidati alle domande del Comitato Cittadino

Valguarnera – Il comitato cittadino guidato da Pippo Catalfamo, ha reso note le risposte dei candidati sindaco e dei loro consiglieri comunali, alla richiesta di sottoscrivere un impegno formale sulla soluzione della questione “Rifiuti” e sulla ripubblicizzazione dell’acqua. Oltre ai 4 candidati alla poltrona di sindaco, il comitato cittadino, chiedeva la sottoscrizione di un patto di lealtà con la cittadinanza ai 57 candidati al consiglio comunale. In maniera asettica il comitato cittadino ha reso note le risposte dei 4 candidati a sindaco. “Sebo Leanza ha firmato l’impegno per la ripubblicizzazione dell’acqua ma non ha firmato quella sui rifiuti, in quanto sostiene l’Aro municipale è cosa già fatta ed il resto degli impegni è già contenuto suo programma elettorale. Lenza non ha fatto firmare il patto di lealtà ai propri candidati al consiglio comunale. Il candidato Giuseppe Interlicchia, invece, ha firmato i due impegni da noi proposti e tutti i suoi candidati al consiglio comunale hanno sottoscritto il patto di lealtà”. Per quanto riguarda le due donne che concorrono alla poltrona di sindaco, il comitato cittadino ha reso noto che: “Francesca Draià del Pd non ha firmato nessuno dei documenti proposti, comunicando che chiarirà la posizione su questi temi in un pubblico comizio. Laura Scibona del M5S non ha ritenuto apporre la firma, in quanto detti argomenti sono inseriti nel programma elettorale del Movimento 5 Stelle”. Per questa sera, in piazza della Repubblica, sono previsti i comizi di chiusura. Si inizia con il sindaco uscente, Sebo Leanza, “Lista Leanza Sindaco”, per poi passare a Laura Scibona M5S, Giuseppe Interlicchia della lista “Insieme per cambiare” e Francesca Draià del Pd. <

br />
Arcangelo Santamaria