Autunno! …Ma come mi vesto?

articolo AUTUNNO

Benvenuto autunno!!! Maledetto autunno…per chi vorrebbe l’estate 12 mesi l’anno!!!

Ma poi??? Esci e trovi gente vestita in tutti i modi possibili ed immaginabili! Il classico luogo comune “non esistono le mezze stagioni” in questo caso è quanto mai appropriato!

Ci sono giorni che splende un sole da far invidia ad Agosto,poi,improvvisamente il giorno dopo una nebbia che ti fa subito venir in mente la lirica del Carducci.

Ma la questione si complica se sei un soggetto che, soprattutto,per motivi lavorativi, si alza all’alba ed esce così presto che il sole,quando c’è, fa appena capolino…e non puoi certo affermare che “il buon giorno si vede dal mattino”.

Se sei reduce da un “ieri” in cui hai rimpianto fortemente il giubbino lasciato a casa o i sandali indossati che facevano ancora estate…ecco che ti ritrovi con scarponcino con annesse calze , maglioncino ,possibilmente, in lana rasata(esageriamo pure!!!)…arrivi al bar e trovi l’amica o la collega che sfoggia una bella maglia in seta, pantalone di lino e unghie dei piedi coloratissime!!!

E comincia la sfida:chi soffrirà oggi a causa dell’abbigliamento sbagliato?

Poi ti viene incontro la mamma che ti dice: <<in questo periodo ci si deve vestire a cipolla>>.

Io, personalmente, questa teoria della cipolla non l’ho mica ben capita!

Sul fatto che ti devi vestire a strati e che ,con l’aumentare delle ore, devi un po’ imitare Kim Basinger e improvvisare uno spontaneo streep, ci sono!!!

Quello che mi viene difficile è combinare i vari strati!

Provo a consigliare una strategia :

· Eliminiamo dal guardaroba le gonne ( le gambe nere a causa del freddo non sono proprio un bello spettacolo!)

· Per la parte alta indossiamo una t-shirt basic,possibilmente, bianca o nera oppure una camicia basic a cui sovrapponiamo un cardigan leggero o un maglioncino con collo a V…

· Non dimentichiamo mai un trench (sempre attualissimo) , o direttamente sulla camicia o la t-shirt un blazer.

Per quanto riguarda le scarpe diventa tutto soggettivo…unica regola è che siano comode e non eccessivamente aperte.

Consigli a parte, finchè la stagione non si definisce rimarrà sempre “il periodo di mali vistuti”…niente paura…mal comune…mezzo gaudio!!!

Stefania Avola