La “Sicily Ballet School” vince al “Sicilia in”

Alla XVIII edizione del concorso internazionale di danza contemporanea “Sicilia In”, la scuola valguarnerese Sicily Ballet School, si è aggiudicata il primo posto con la coreografia “Anime Nuove”. Arriva, quindi, un altro premio di prestigio per la direttrice artistica, Melissa Zuccalà ed il quintetto composto da Chiara Arena, Benedetta Cannolo, Noemi Mulè, Caterina Salamone e Asia Scuderi, premiate da una giuria di caratura internazionale che quest’anno al “Sicilia In”, annoverava giudici della celebre scuola olandese, per lo più direttori di compagnie di danza e teatro della terra dei tulipani. Per Melissa Zuccalà e le sue talentuose ballerine, non sono mancate altre soddisfazioni, visto che tutte le componenti della “Sicily Ballet School, sono approdate in semifinale e Noemi Mulè e Chiara Arena in finale. Caterina Salamone, ha impreziosito il palmares con un splendido secondo posto nella categoria Classico Allievi e Chiara Arena è stata premiata con una borsa di studio dalla compagnia di danza di Belgrado. Melissa Zuccalà nel commentare la performance del “Sicilia In”, dice:<< Avere vinto il primo posto dopo tante partecipazioni a questo concorso, rappresenta il coronamento di un sogno. Con le mie ragazze ci sentiamo stimolate a fare a ancora meglio e nel proseguire sulla strada intrapresa. La borsa di studio vinta da Chiara Arena- afferma Zuccalà- ci consentirà di fare la prossima primavera quest’altra meravigliosa esperienza. Il prossimo 18 settembre a Piazza Armerina terremo l’open day della Sicily Ballet School e il giorno dopo a Valguarnera ricominceremo con i corsi regolari, in vista di una stagione che si prevede ricca di appuntamenti>>.

Arcangelo Santamaria