Randazzo vola oltre gli 8 metri agli Europei. Stasera la finale.

Gli è bastato un salto, il primo salto, con un volo che lo fatto planare a 8,04, per centrare la qualificazione alla finale dei campionati europei Under 23 che si stanno svolgendo a Bydgoszcz in Polonia. Così ieri mattina, con indosso la maglia azzurra della Nazionale, Filippo Randazzo, ha presentato il suo biglietto da visita sulla pedana del salto in lungo. Una misura (8,04), che per il ragazzo di San Cono (Ct), e gioiello della Pro Sport 85 Valguarnera, oltre che della Fiamme Gialle, rappresenta il nuovo record personale in gare all’aperto e la migliore prestazione stagionale europea Under 23. Giunto in terra di Polonia con il suo allenatore personale, il professore Carmelo Giarrizzo, Filippo ha subito messo le cose in chiaro, dimostrando che oltre ad essere il campione italiano Assoluti, in carica, vuole primeggiare anche in Europa. Incassata l’immediata qualificazione alla finale che si disputerà, questa sera alle ore 19, Filippo Randazzo ha immediatamente tirato in remi in barca per risparmiarsi ed evitare problemi. Oltre che al podio il ragazzo siciliano mira a realizzare la misura di 8,15, che lo qualificherebbe di diritto ai Mondiali di atletica leggera che il prossimo mese di agosto si svolgeranno a Londra. Un sogno che diventerebbe realtà, per il ragazzo cresciuto sul pistino di atletica di Valguarnera, dove continua a svolgere la maggior parte dei suoi allenamenti, che a Londra gareggerebbe con i più forti al mondo e a pochi metri da quell’autentico “mostro” dell’atletica leggera che è giamaicano Usain Bolt. Ma intanto occorre pensare alla finale di stasera. Il presidente della Pro Sport 85 Valguarnera, nel commentare la prova di Randazzo di ieri mattina, dice:<< Filippo Randazzo è un campione dal talento smisurato e dai limiti inesplorati. Non avesse avuto l’infortunio che l’ha bloccato per 20 giorni, secondo me avrebbe già potuto realizzare la misura di qualificazione per i Mondiali. Però- aggiunge Giarrizzo- è giovane e poi ha uno staff di prim’ordine che lo segue. A cominciare da Carmelo Giarrizzo che fa grossi sacrifici per seguirlo, rinunciando anche alle ferie. E poi con gli impianti che abbiamo a Valguarnera, quello che sta avvenedo è un mircaolo vero e proprio>>.

Arcangelo Santamaria