L’altra voce sposa la proposta del M5S sul regolamento dell’assegnazione dei beni confiscati alle mafie

Il Gruppo di opposizione “L’Altra Voce” chiede al gruppo di maggioranza targato Pd, di dimostrarsi disponibile ad accogliere la proposta di regolamento attinente un tema sensibilissimo e riguardante il recupero e il riutilizzo con finalità sociali di beni sequestrati o confiscati alle mafie, attraverso apposita procedura regolamentare che garantisca la massima trasparenza nell’assegnazione dei beni medesimi. L’indicazione di tale procedura sposata dall’opposizione è venuta su indicazione della locale sezione del Movimento 5 Stelle.

Read more