Il Sindaco sulle candidature del PD alle prossime elezioni

Nella lotta tutta interna al Pd ennese per le candidature alle elezioni regionali, interviene il sindaco, Francesca Draià << Oggi più che mai si sta toccando il fondo. Sento solo parlare di incontri, scontri e di tante prime donne, ma nessuno parla di programma, priorità, contenuti e azioni da intraprendere per dare speranza ai tanti cittadini che mai come oggi si sentono abbandonati>>. Draià, pur sapendo che se salta la ricandidatura di Mario Alloro alle elezioni regionali, la sezione valguarnerese del Partito Democratico, rischia di rimanere orfana, parla da donna di partito e afferma: << Io sono una dei pochi sindaci del territorio che si è candidata con solo il simbolo del Pd e che ha vinto le amministrative dopo anni di sconfitte. Spesso in tanti sono del Pd ma poi lo rinnegano. Troppo facile!- tuona Draià.- Il partito è fatto da uomini che condividono i principi e l’ideologia di Sinistra. Siamo noi e sono gli uomini di Sinistra che devono tenere in vita quel simbolo e quei principi con una attività politica seria>>. Francesca Draià lancia un appello per salvare il Pd. <<E’ troppo facile usare il Pd a proprio uso e consumo. In un momento di crisi del partito siamo noi iscritti che dobbiamo mantenerlo integro e in vita>>. Non facendo nessun nome, il sindaco di Valguarnera reitera l’invito all’unità e afferma: << A tutti coloro che hanno fatto la storia del Pd dico che ci sono delle logiche di partito e che vanno rispettate ma soprattutto chiedo a tutti di iniziare a pensare che per il bene del nostro territorio è fondamentale trovare la sintesi e l’unità>>. Dinanzi al baratro di una clamorosa sconfitta, Francesca Draià, afferma: <<Le spaccature serviranno a portare avanti il progetto politico di distruzione della nostra provincia che rischia di non avere nessun rappresentante alla Regione>>. Francesca Draià, a quanto pare, vuole portare avanti il “modello Valguarnera” e aggiunge:<< Oggi in tanti alzano il dito e danno la disponibilità ad una eventuale candidatura. Mi riferisco a tanti che con me hanno partecipato agli incontri di partito dove si è discusso di fare sintesi e squadra. La classe politica del Pd valguarnerese sta dimostrando che le cose possono cambiare in meglio. Ci vuole – conclude – volontà, impegno e sintesi. Occorre lavorare da squadra. Uniti si va avanti>>.

Arcangelo Santamaria