SUBURBICON Regia di George Clooney

Con Matt Damon, Julianne Moore, Oscar Isaacs, Glenn Flesse
Se vi piacciono i fratelli Cohen di certo amerete questo film, diretto da George Clooney che ha ripescato una vecchia sceneggiatura dei famosi fratelli.
Anche questo film a mio parere è molto ben riuscito e sono sicura che piacerà anche al grande pubblico.
Matt Damon è uno dei miei attori preferiti, e sembra destinato molto spesso a ricoprire il,ruolo dell’americano medio, per la sua faccia un po’ così.
Siamo in una piccola cittadina americana, abitata da soli bianchi nell’America degli anni ’50, un posto creato per vivere in pace e senza preoccupazioni.
All’improvviso arriva, totalmente inaspettata, una famiglia di colore, e scatena i peggiori sentimenti razzisti negli abitanti di Suburbicon, che danno il peggio di sè.
Ma anche la famiglia di Matt Damon, che abita vicino ai nuovi arrivati, non è ciò che sembra.
La loro esistenza viene sconvolta, una notte, dalla incursione in casa di due balordi…da lì tutto sembra precipitare, anche per il,piccolo figlioletto di sette anni, anima candida, che è il primo che capisce che c’è qualcosa che non va….
Tranquilli, non vi svelo nulla.
Vi dico solo che il film, che potrei definire un noir, è grottesco, divertente, molto divertente, ma con un alto tasso di razzismo, sadismo e violenza, e non si può non cogliere una chiara denuncia da parte di Clooney del peggior lato dell’America, quello razzista è sessista, che purtroppo la recente elezione di Trump sembra aver resuscitato e che forse era solo assopito.
Molto ben girato, bella e curata l’ambientazione, attori super bravi, tutti, dal primo all’ultimo, anche i comprimari, bella la sceneggiatura.
Menzione speciale alla bellissima Julian Moore, che ricopre il doppio ruolo di due gemelle.
Colpi di scena, un crescendo di rabbia e violenza , ma per fortuna, un finale carico di ottimismo.
Bravissimo il piccolo bambino che interpreta il figlio di Matt Damon.
Sicura che vi piacerà.
Voto: 8

Giovanna Lombardo

Inviata alla 74^ mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia