Immobili e alberi pericolanti, Oliveri: “Riunione urgente per mercoledì”

Arriva puntuale la replica del presidente della 4^ commissione consiliare Pier Francesco Oliveri sulle sollecitazioni dei due gruppi di minoranza, in merito ai pericoli e al degrado in due zone del paese: l’immobile pericolante di via San Cristoforo e gli alberi cadenti presso l’ex Macello comunale. Oliveri ci parla pure del PRG. Proprio nei giorni scorsi i due capigruppo Giuseppe Speranza de “L’Altra Voce” e Concetta Dragà di Forza Italia avevano sollecitato la convocazione della 4^ commissione ai Lavori Pubblici, per fare il punto della situazione. Il presidente di commissione intervistato ci ha anticipato come intende muoversi: “Quando si parla di pericolo per la pubblica incolumità ritengo non vi sia ne maggioranza ne opposizione, ma semplicemente dei cittadini preoccupati per il benessere della cittadinanza. Di questa vicenda ne avevamo già parlato in precedenti commissioni, ma accolgo favorevolmente la richiesta dei Consiglieri Dragà e Speranza dicendo che a tal fine ho già predisposto, lunedì (oggi per chi legge) partiranno le lettere di convocazione, una riunione urgente della 4° commissione per mercoledì prossimo alle ore 16,00, ponendo all’ordine del giorno dei sopralluoghi da parte della commissione non solo nei siti segnalati dai consiglieri di minoranza ma anche nella villa comunale Falcone Borsellino di via Sant’Elena, segnalata da diversi cittadini per possibili pericoli per la pubblica incolumità, oltre che per il normale senso del decoro. Al fine di verificare sui luoghi in presenza della commissione la pericolosità o meno- informa Oliveri- inviterò alla riunione anche l’ufficio tecnico comunale, il Comando Vigili Urbani e gli assessori al ramo.” Col presidente della 4^ commissione il discorso cade pure sull’iter del nuovo PRG, dopo la revoca della delibera di approvazione da parte della maggioranza, revoca che scatenò un sacco di polemiche e che proprio lui quella sera, come si ricorda, non approvò non presentandosi in Aula, dopo aver inviato una lettera alla sua maggioranza poco prima dell’inizio dei lavori. Oliveri chiedeva il rinvio del punto al fine di avere i giusti chiarimenti. “Era già mia intenzione, ma approfitto della domanda rispondendo che nella stessa commissione di mercoledì prossimo, essendo presente sia l’ufficio tecnico che l’assessore al ramo, chiederò ufficialmente di essere relazionato su cosa è stato fatto e cosa si deve fare dopo la revoca della delibera che ha azzerato l’iter del PRG. Se non sarà possibile avere una relazione in quella riunione, chiederò all’ufficio di farlo in quella successiva in modo di informare la cittadinanza. Dico di più, vista l’importanza dell’approvazione della revisione del nostro PRG e avendo purtroppo per presunte incompatibilità di funzionari persi già diversi anni, vorrei approfittare del momento elettorale per chiedere ufficialmente all’On. Luisa Lantieri, Assessore Regionale e candidata del nostro partito, un particolare interessamento presso la Regione, per accelerare nel rispetto della normativa vigente l’iter di approvazione e anche per controllare passate ed eventuali presenti incompatibilità che avrebbero o potrebbero fare perdere tempo e denaro alla collettività.”

Rino Caltagirone