Il M5S chiede l’attivazione del trasporto urbano anche per gli anziani di Contrada Marcato

<<Occorre con urgenza attivare un servizio di trasporto urbano che consenta agli abitanti di contrada Marcato di raggiungere il centro del paese>>. A dirlo sono gli attivisti del Meetup del Movimento 5 Stelle di Valguarnera che giovedì mattina si sono recati nel popoloso quartiere che si trova alla periferia del paese ed hanno raccolto le lamentele della gente. <<In maniera particolare -dice Angelo Lamartina- abbiamo sentito gli abitanti delle palazzine Iacp che sono scese in strada a per raccontarci i loro disagi e mostrarci alcune cose che non vanno nel quartiere. Gente anziana e con condizioni di salute precaria è costretta a fare a piedi la strada che conduce in paese. L’alternativa è affidarsi al buon cuore di qualche parente o vicino di casa, per il disbrigo delle faccende quotidiane. Comprare il pane o andare dal medico o in farmacia, per gli anziani di contrada Marcato è divenuta una impresa ardua. Per questa ragione con una lettera ufficiale che sarà sottoscritta dagli abitanti di questa zona del paese, chiederemo al governo cittadino, che il servizio di trasporto urbano, già attivo per altre zone di Valguarnera, sia attivato anche per contrada Marcato>>. Occorre ricordare che in questo popoloso quartiere di periferia, le a varie palazzine c’è anche l’unica scuola superiore di Valguarnera (l’Istituto professionale Giacomo Magno) e che, quindi, il servizio di bus navetta tornerebbe utile anche per gli utenti della scuola. Ma il sopralluogo degli attivisti di Movimento 5 Stelle in contrada Marcato, è servito agli abitanti del quartiere per evidenziare lo stato di degrado di strade e tombini, oltre alla richiesta di una derattizzazione del quartiere ed una maggiore efficienza del servizio di pulizia della zona.

Arcangelo Santamaria