Finita la quarantena per circa 50 persone senza alcun sintomo

E’ finita la quarantena per le circa 50 persone valguarneresi che erano state in contatto con la preside dell’Istituto comprensivo “Giuseppe Mazzini”, risultata positiva al Coronavirus e attualmente ricoverata in un ospedale di Catania, visto che la dirigente scolastica risiede nella provincia etnea. Circa 50 persone tra insegnanti, personale Ata e studenti, che tra il 4 e il 6 marzo scorsi avevano avuto un contatto diretto con la preside e una insegnante, sono stati in quarantena. Da ieri la quarantena si è conclusa e, a quanto pare, nessuno di loro ha manifestato sintomi da Covid-19. Tutti i soggetti interessati sono stati costantemente monitorati dall’Asp (Azienda sanitaria provinciale) di Enna. Le autorità sanitarie competenti, al momento stanno monitorando anche una novantina di valguarneresi che si trovano in quarantena perché rientrati in paese da zone a rischio. Da giovedì, invece, è aumentata la preoccupazione, a seguito della notizia riguardante il caso di positività al Covid-19 di un venditore ambulante di frutta e verdura, che proveniente dalla vicina Piazza Armerina, esercita la sua professione anche per le strade valguarneresi. Tutti quelli che sono stati di recente in contatto diretto con lo sfortunato commerciante, da più parti sono state invitate a mettersi in quarantena, misurare più volte al giorno la temperatura corporea e ovviamente avvertire il proprio medico di famiglia. A confermare la notizia dell’ambulante è stato l’assessore comunale Giovanni Giarrizzo, che ha invitato la cittadinanza a stare tranquilla ed usare il raziocinio.

Arcangelo Santamaria