Il Sindaco nomina un novo assessore

Il leader valguarnerese della “Lega- Salvini Premier”, Giuseppe Di Simone, è un nuovo assessore della giunta comunale. La sindaca Francesca Draià, con il decreto sindacale n.15 del 6 aprile, nominando Di Simone tra i suoi assessori, ha così ultimato la ricomposizione della sua squadra di governo che adesso pende decisamente a destra ed è formata da Udc, Diventerà bellissima e Lega Nord. Un colpo a sorpresa, visto che Giuseppe Di Simone, qualche mese addietro aveva annunciato la sua candidatura a sindaco, per le elezioni amministrative che sarebbero dovute tenersi il 24 maggio e che, a causa della pandemia sono state rinviate. Un colpo a sorpresa anche perché, in piena emergenza sanitaria, le manovre politiche sembravano essersi fermate. Giuseppe Di Simone alle elezioni politiche del 2018, prima ancora di passare con la Lega di Matteo Salvini, si era anche candidato alla camera dei deputati con Forza Nuova. Di Simone è alla sua seconda esperienza amministrativa, visto che qualche anno addietro era stato già assessore comunale durante la sindacatura di Serafino Camiolo. Adesso la squadra di governo guidata dalla sindaca Draià è formata dal vice sindaco Carmelo Auzzino e dagli assessori Giovanni Giarrizzo, Sara Pecora e Giuseppe Di Simone. Il neo assessore, dice:<< Dopo diversi momenti di effettiva collaborazione con la sindaca Draià, finalizzata al bene della comunità, ho sentito il dovere da cittadino, di mettere la mia esperienza amministrativa e politica a disposizione della collettività, soprattutto in questo particolare momento di emergenza sanitaria nazionale. Ritengo che il sindaco ad oggi abbia condotto positivamente il nostro paese, impegnandosi ogni giorno per cercare di risolvere, nei limiti del possibile, i problemi dei cittadini. Mi è sembrato doveroso quindi mettere da parte le logiche e le appartenenze politiche, per dare avvio ad un nuovo processo amministrativo che abbia degli elementi di rinnovo pur mantenendo la continuità e la stabilità del precedente. Ringrazio il sindaco per la fiducia datami nel ricoprire l’incarico di assessore ed auguro ai consiglieri ed ai colleghi assessori un buon e proficuo lavoro nell’interesse della comunità. Rivolgo anche un saluto ai consiglieri di minoranza ai quali auguro di potere trovare una intesa costruttiva, affinché tutte le parti possano collaborare con rispetto reciproco, perché, anche se militiamo in posizioni diverse, reputo essenziale che regni un clima di pace e non di guerra>>.

Arcangelo Santamaria