Pro Sport 85, campioni in pista e campioni nella solidarietà

La Pro Sport 85 Valguarnera, il team di atletica leggera, presieduto da Filippo Giarrizzo, ha donato 5mila mascherine al comune di Valguarnera ed ha accompagnato la donazione con una lettera indirizzata alle istituzioni comunali e alle associazioni di volontariato “Sicilia Emergenza”, “Avis” e  “Golem”. << Nello svolgimento della nostra attività- dice il presidente della Pro Sport 85- abbiamo sempre avuto come riferimento il motto di Giovenale “mens sana in corpore sano” ed abbiamo, quindi, cercato di coniugare la diffusione del benessere fisico di pari passo con quello della mente (inteso sia nel senso letterale della sua sanità che come crescita delle proprie conoscenze)>>. Cosa ha portato la Pro Sport al nobile gesto? <<In un momento di così grande difficoltà per tutto il Paese, non potendo svolgere, per i noti motivi, la nostra opera primaria rivolta allo svolgimento delle attività fisiche dei propri associati, i dirigenti ed i tecnici della nostra associazione- spiega Giarrizzo- hanno ritenuto, quindi, di provare a contribuire, sia pure in maniera modestissima, almeno al sostegno psicologico della nostra popolazione. Abbiamo, pertanto, voluto creare un piccolo fondo utilizzato per l’acquisto delle materie prime necessarie al confezionamento di circa 5mila mascherine artigianali che il Comune di Valguarnera, per il tramite delle associazioni di volontariato, potrà distribuire, secondo le modalità ritenute più confacenti, ai nostri concittadini i quali avranno così una maggiore sicurezza nello svolgimento delle proprie incombenze di natura primaria (fare la spesa, andare in farmacia, ecc.), mentre coloro i quali sono schierati in prima linea nel fronteggiare questa emergenza (polizia locale, volontari, ecc..) potranno contare su una piccola scorta di dispositivi di sicurezza che, sebbene non di fabbricazione industriale, risultano essere validi per la bisogna>> . Le mascherine, che sono confezionate da Angela Ilardi, socia ed istruttrice della Pro Sport 85, e dal marito Filippo Cannella (che stanno prestando la propria opera in maniera del tutto gratuita), saranno consegnate man mano che saranno confezionate fino al raggiungimento delle 5mila unità; quantità che peraltro, la Pro Sport 85, conta di potere superare se le risorse economiche lo consentiranno. <<Pur consapevoli che questo gesto sia solo una piccola goccia nel mare dei bisogni che l’emergenza che stiamo attraversando ha fatto evidenziare- conclude Filippo Giarrizzo- siamo speranzosi che possa, comunque, consentire di alleviarne qualcuno e sia di sostegno alle immani problematiche che istituzioni ed associazioni con spirito di abnegazione stanno affrontando. Ed è con questa consapevolezza e con semplice spirito di servizio che vogliamo fare questo modesto dono a tutta la comunità>>.

Arcangelo Santamaria