Sentinelle Ambientali, un weekend dedicato a bambini e ragazzi

Fine settimana, quello appena trascorso, ricco di emozioni e sorrisi per le <<Sentinelle ambientali>>, l’associazione di volontari presieduta da Filippo Cozzo che si è dedicata a bambini e ragazzi. Proprio loro, infatti, sono stati i protagonisti delle due iniziative “RaccontiAMO Floristella” ed “Operazione Mirabolano”.<<RaccontiAMO Floristella- dice Filippo Cozzo- è una idea nata al fine di raccontare ai nostri bambini la ricca storia del parco minerario Floristella, affinché i giovani ed i genitori accompagnatori avessero la possibilità di apprezzare quanta bellezza esiste vicino casa nostra>>. Un folto gruppo di bambini e genitori, provenienti da Valguarnera e da altri paesi limitrofi, guidato dalla Sentinelle ambientali, ha visitato il parco minerario. Una forte azione didattica che il presidente Cozzo, sintetizza, così:<<Noi crediamo che l’ambiente non sia un luogo esterno al nostro comune luogo di abitazione o di lavoro, ma che sia una continuità di esso. Pertanto condanniamo chi puntualmente brucia i boschi e uccide la fauna che ospita. Ogni anno ettari ed ettari di polmone verde vengono inceneriti dalle fiamme. La quasi totalità degli incendi sono causati da mano umana e molte volte sono legati ad interessi economici. Per questo crediamo che sia un atto vile prendersela con esseri viventi che, oltre ad essere innocenti, sono incapaci di sfuggire alle fiamme. Nell’escursione didattica di questi giorni ci ha emozionato la vocina di un bambino che dopo avere apprezzato Floristella ha esclamato: <<Questo è il giorno più bello della mia vita!”; ed anche il commento di un genitore che ha detto: <<Grazie a mio figlio ho scoperto Floristella>>. Le Sentinelle Ambientali, non mollano la presa e Cozzo aggiunge:<<Speriamo che quante più persone vengano a conoscenza di questa bella realtà e che la contemplino in maniera sacra, nonostante versi in uno stato di semi-abbandono a causa dello scarso interesse delle istituzioni competenti; prima fra tutte la Regione Siciliana>>. Il weekend di mobilitazione delle Sentinelle Ambientali, ha impreziosito anche l’arredo urbano valguarnerese. <<Siamo stati piacevolmente coinvolti- conclude Filippo Cozzo- dai ragazzi del centro estivo della associazione “Big Aretè” che con cura e amore hanno trapiantato, nella piazza antistante la chiesa Madre, una pianta di Mirabolano. Vedere il sorriso e la laboriosità di ragazze e ragazzi è linfa vitale per l’ambiente ed è la natura che ringrazia>>.

Arcangelo Santamaria