Operazione “Matrioska” a Enna, denunciata famiglia di imprenditori per bancarotta fraudolenta

Il modus operandi adottato era quello di costituire nuove aziende, sempre riconducibili a membri della stessa famiglia, che stipulavano contratti di compravendita di beni aziendali e di merci con la società destinata al fallimento, resa così in breve tempo una “scatola vuota” non più in grado di soddisfare i creditori

Continua a leggere