Il Sindaco sospende il servizio di telesoccorso

L’amministrazione comunale valguarnerese ha deciso di bloccare il servizio del Telesoccorso che consentiva a 7 anziani del paese di essere assistiti H24 dall’associazione Sicilia Emergenza. Il servizio era stato attivato nel giugno del 2020 e i 7 anziani erano stati dotati di un apparecchio che consentiva loro, in caso di necessità, di attivare la centrale operativa di Sicilia Emergenza. Proprio la scorsa settimana, il servizio è stato fondamentale per prestare aiuto ad una anziana signora che si è sentita male ed ha premuto il pulsante del Telesoccorso facendo accorrere immediatamente il personale di Sicilia Emergenza che ha prestato le prime cure. Il costo del Telesoccorso per assistere i 7 anziani, sulle casse del Comune di Valguarnera, incide per 210 euro mensili. Una cifra quasi irrisoria se si pensa all’importanza di questo tipo di assistenza per chi vive da solo. Abbiamo chiesto i motivi del blocco del servizio alla dottoressa Santina Amatore, responsabile dei Servizi sociali municipali. <<E’ questo l’input che abbiamo ricevuto dall’amministrazione comunale. Al momento- dice Amatore- gli anziani saranno assistiti dai ragazzi del Servizio civile che si occuperanno di loro nel disbrigo pratiche, nel ritiro dei farmaci durante le loro ore di servizio>>. Ovviamente 4 ore al giorno non possono supplire ad un servizio come il Telesoccorso che è attivo giorno e notte e 7 giorni su 7. Altre spiegazioni, pertanto, le abbiamo chiesto alla sindaca Francesca Draià che dice:<< Il Telesoccorso è un servizio voluto da me e attivato in pieno lockdown attivando l’associazione Sicilia Emergenza. Sino ad ora, però, siamo andati avanti con delle proroghe, ma il segretario comunale mi ha sconsigliato di proseguire con questa metodologia e di fare partire un nuovo bando. Ovviamente- precisa la sindaca- occorrerà inserire delle somme nel bilancio di previsione. E’ nostra intenzione riavviare il servizio e farlo per almeno un anno consecutivo>>. Quali saranno i tempi di riattivazione del Telesoccorso? << Al momento dobbiamo fare fronte anche alla carenza di personale nel settore Solidarietà sociale che dovrà occuparsi del nuovo bando. Contiamo di riavviare il servizio tra settembre e ottobre>>.

 

Arcangelo Santamaria