Incendio a Floristella, arrestato 40enne con precedenti

Chi ha innescato la scintilla dello scorso 8 luglio tra Grottacalda e Floristella e provocato il vasto incendio che ha distrutto una vasta area boschiva, avrebbe un volto e un nome. I carabinieri di Valguarnera, dopo giorni di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Enna, hanno arrestato un valguarnerese di 40 anni con precedenti giudiziari. L’uomo che secondo gli investigatori sarebbe la mano incendiaria, è stato posto agli arresti domiciliari. Le sue generalità ( almeno per ora), non sono state rese note. Dopo i nefasti incendi che hanno colpito varie zone dell’Ennese, le forze dell’ordine hanno ulteriormente intensificato il controllo del territorio. A proposito di controlli, notizie si attendono da Roma e in particolare dal ministero della Difesa che dovrebbe autorizzare l’impiego dei droni in dotazione all’aereonautica militare che dalla vicina Sigonella, potrebbero alzarsi in volo e monitorare h24 l’intera provincia.

Arcangelo Santamaria