Dal 10 gennaio siamo in zona Arancione

Anche Valguarnera rientra tra i comuni siciliani dichiarati “zona arancione” dal presidente della Regione, Nello Musumeci. Il dato relativo ai contagi da Covid-19, aggiornato al 7 gennaio, é di 209 positivi. A seguito dell’ordinanza del presidente Musumeci, il prossimo 10 gennaio le scuole non riapriranno per la didattica in presenza e si inizierà il 2022 con la cosiddetta DAD ( Didattica a distanza). La sindaca Francesca Draia’ ci ha fornito alcuni dati sulla situazione epidemiologica cittadina. A Valguarnera dei 209 positivi al Covid-19, nessuno é ospedalizzato e l’unico ricoverato per Covid-19 è già stato dimesso. Per la diffusione del contagio la settimana dal 27 dicembre al 2 gennaio é stata quella con il picco maggiore visto che si sono registrati 83 casi. Sempre in questa settimana si è potuto constatare l’unico focolaio di questa quinta ondata di contagio. Sul fronte dei vaccini, Valguarnera è tra i paesi più virtuosi con una percentuale dell’82%. Al 3 gennaio i cittadini over 60 che hanno completato il ciclo vaccinale sono 2011, mentre per la fascia di età compresa tra 12 e 60 anni, hanno completato il ciclo vaccinale in 5281. La maggior parte dei contagiati ha una età inferiore ai 50 anni e si sono anche registrati diversi casi di cittadini che hanno contratto il virus 2 volte. É bassa la percentuale di contagiati in età scolastica. Visto il nuovo decreto la sindaca Draia’ per contenere la diffusione del contagio, annuncia: << Firmerò una ordinanza che prevede la chiusura dei giardini comunali, dei circoli ricreativi e delle associazioni sportive>>.

Arcangelo Santamaria