Il Prof. Barnabà intervistato dalla TV di stato Giapponese

Come i nostri concittadini sanno, il responsabile culturale del nostro sito, lo scrittore Enzo Barnabà, è autore del “Sogno dell’Eterna giovinezza” una fortunata biografia dello scienziato franco-russo Serge Voronoff che un secolo fa è stato uno dei personaggi più noti del pianeta. E come poteva non esserlo, visto che prometteva di bloccare il processo di invecchiamento mediante spericolati trapianti di testicoli di scimmia sull’uomo? Il suo successo mediatico fu talmente grande che le liste d’attesa di chi poteva permettersi le sue operazioni erano interminabili. Il libro del nostro compaesano è stato tradotto in russo e presto sarà pubblicato nel paese dello scienzato, che – a causa della cortina di ferro – ignorava l’esistenza del suo illustre cittadino.
Nei giorni scorsi, un’inattesa novità: Enzo è stato contattato dalla NHK, la TV di stato giapponese, che – interessata a produrre un documentario su Voronoff – era venuta a conoscenza del suo libro. I giapponesi (affiancati dalla parigina Lutetia Films, si sono recati a Grimaldi (la frazione di Ventimiglia dove vive Barnabà e dove ha vissuto Vononoff) per intervistarlo e filmare i luoghi (innanzitutto, le gabbie in cui venivano allevate le scimmie-cavia).
L’intervista si teneva in francese ma veniva seguita da Tokyo dal responsabile della trasmissione che, avendo accanto un traduttore simultaneo, ogni tanto interveniva per sollecitare approfondimenti e precisazioni. Enzo ci ha dichiarato di essere stato favorevolmente colpito dalla competenza dei suoi intervistatori e dalla precisione delle domande, miranti alla ricerca della verità scientifica e non dello spettacolare.
Assieme al nostro concittadino, sono stati intervistati a Parigi Jean-Louis Fischer professore di Storia della Medicina e, a Spalato, uno dei maggiori biologi d’Europa: il prof. Miroslav Radman.
La trasmissione sarà diffusa in marzo e forse sarà esportata negli USA e in Europa. Informeremo i nostri lettori dell’auspicata possibilità di vederla. Magari sottotitolata in italiano!

(Foto scattata dalla troupe televisiva giapponese)