Inaugurata la nuova “casetta dell’acqua”

Taglio del nastro per la nuova Casetta dell’acqua che ha trovato posto in via Europa alle spalle del campo sportivo Sant’Elena. L’ infrastruttura ha preso il posto di quella dismessa qualche anno addietro in piazza Barbarino a seguito di un contenzioso tra il comune di Valguarnera e la ditta che la gestiva. Al taglio del nastro, oltre alla sindaca Francesca Draià, all’assessore Gianluca Arena e alla consigliera Filippa D’Angelo, erano presenti i responsabili della ditta installatrice che hanno spiegato il funzionamento. Per ricevere l’erogazione del prezioso liquido, il costo sarà di 5 centesimi di euro al litro, sia per l’acqua naturale sia per quella gasata. È possibile rifornirsi sia con l’utilizzo delle monete sia mediante una tessera che sarà ricaricare allo stesso distributore. Un monitor posto sul frontespizio fa da totem per
le indicazioni di utilizzo e per rendere note le analisi chimiche dell’acqua erogata. Il duplice obiettivo da raggiungere con la casetta dell’acqua è quello di abbattere il consumo di bottiglie di plastica e la spesa per le famiglie. Sino a venerdì mattina sarà possibile rifornirsi gratuitamente.

Arcangelo Santamaria