Filippa D’Angelo si dichiara indipendente e fuoriesce ufficialmente dalla maggioranza

La sindaca Francesca Draia’ perde un altro pezzo della sua maggioranza che si assottiglia sempre più. La consigliera comunale e capogruppo dell’Udc, Filippa D’Angelo, durante la seduta del consiglio comunale di mercoledì sera, ha annunciato la sua fuoriuscita dal gruppo di maggioranza e, nel dichiararsi indipendentemente, ha puntato il dito contro la sindaca Francesca Draia’. Una lunga requisitoria contro il primo cittadino, accusata di autocrazia, autoreferenzialità e di avere messo su un modello di gestione amministrativa a gestione familiare. Una lunghissima nota sottoscritta da Filippa D’Angelo ha così in pratica sancito la fine di una coalizione che aveva stravinto le elezioni, consentendo a Francesca Draia’ di essere rieletta sindaca. Il peso elettorale di Filippa D’Angelo (la più votata alle Amministrative con circa 800 voti), inciderà sulla sfida del prossimo 25 settembre? Vari consiglieri di maggioranza (D’Angelo, Telaro e Scozzarella), saranno schierati con il candidato all’Ars, Francesco Colianni. La sindaca Draià, candidata con la lista di Cateno De Luca, non potrà contare sul loro apporto, così come su quello di Luca Bonanno, altro consigliere di maggioranza uscito anche lui dal cerchio magico di Francesca Draia’. Il 26 settembre si quantificheranno le forze elettorali dei contendenti e l’autunno si prospetta alquanto incandescente.

Arcangelo Santamaria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: