Immobili abbandonati, Garofalo chiede un incontro urgente al Sindaco

Sul problema della fatiscenza degli immobili privati abbandonati dai loro proprietari; immobili che generano pericolo e degrado, il comitato cittadino con il proprio portavoce, Carlo Garofalo, ha chiesto un incontro urgente al sindaco, al comandante della polizia municipale e al capo dell’Ufficio tecnico comunale. Di recente è emersa in tutta la sua drammaticità la chiusura che dura da ben 6 anni, di un tratto di via Crispi, ma questo, purtroppo, non è l’unico caso.
<<Nellultimo decennio – dice Garofalo- si assiste ad un continuo spopolamento del paese, causato dalla crisi occupazionale e dalla chiusura di tante aziende del tessile che garantivano a centinaia di famiglie valguarneresi un reddito certo e prospettive di lavoro sicure. Tale spopolamento sta causando l’abbandono di diversi immobili, i quali, senza alcuna manutenzione, diventano ogni giorno fatiscenti e creano al contempo problemi di sicurezza e di igiene ai diversi cittadini che risiedono nei pressi di queste case>>. Il portavoce del comitato cittadino, aggiunge:<<Facendo un giro, soprattutto nel centro storico del paese, si notano parecchie strade chiuse o non facilmente percorribili a causa del transennamento di detti immobili.
Chiaramente il problema non è di poco conto e pertanto, sia per eliminare i disagi cui sono sottoposti i cittadini, sia per ridare un decoro urbano al centro storico del nostro paese, abbiamo chiesto un urgente incontro per valutare le soluzioni immediate da mettere in atto e per programmare un intervento complessivo di recupero urbanistico delle varie zone colpite e al contempo potere regolamentare tale situazione>>.

Arcangelo Santamaria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: