Riprende l’erogazione idrica nelle zone colpite dalla legionella

Ritorna a sgorgare l’acqua dai rubinetti delle maglie idriche cittadine di via Umbria e piazza Marotta. A seguito di una nota emessa dal dipartimento di prevenzione Igiene ambientale dell’Azienda sanitaria provinciale di Enna, a proposito del batterio della legionella riscontrato in alcune analisi, la sindaca Francesca Draia’ ha revocato le precedenti ordinanze di sospensione dell’erogazione idrica. A seguito di ciò i plessi scolastici Don Bosco e Giuseppe Mazzini, lunedì saranno regolarmente aperti. Il dottore Giuseppe L’Episcopo, direttore del dipartimento sanitario, ha reso noto che il campione di acqua prelevato in via Umbria lo scorso 13 settembre, alle analisi batteriologiche ha dato esito negativo. Per quanto riguarda il punto di prelievo di piazza Marotta, il risultato del campione d’acqua del 13 settembre, e’ stato positivo, ma l’Asp ha ritenuto che l’acqua possa essere ugualmente erogata alle utenze che non la devono utilizzare per uso potabile,e che deve essere usata solo ai fini igienico- sanitari, in presenza di iperclorazione. Il dipartimento di prevenzione Igiene ambientale dell’Azienda sanitaria provinciale di Enna, ha vivamente consigliato di non inalare direttamente i vapori dell’acqua. Al momento si e’ ancora in attesa dei risultati colturali dei campioni che sono stati inviati al laboratorio regionale per la Sorveglianza e Controllo della legionella di Palermo. Il problema, quindi, non e’ ancora stato risolto definitivamente.

Arcangelo Santamaria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: