Le “furbate” del sindaco con la democrazia partecipata

<<La sindaca Francesca Draia’ continua con le sue furbate e infila i progetti e le promesse non realizzati nel calderone della Democrazia partecipata>>. A dirlo è la consigliera comunale e capogruppo della Dc, Filippa Greco che aggiunge: << Da anni attendiamo che nelle numerose aiuole vuote di via Sant’Elena che è oramai diventato un viale alberato a chiazze, siano piantati dei nuovi alberi. La sindaca Draia’, pur promettendolo non lo ha fatto, ed ora mette in concorrenza questo importante progetto ambientale e di arredo urbano con gite per anziani e partecipazione a fiere. Gli alberi in via Sant’Elena- sottolinea Filippa Greco- devono essere piantati a prescindere>>. Sempre in tema di Democrazia partecipata, Filippa Greco afferma: << Altri progetti pubblicizzati da tempo e non ancora realizzati, come la creazione del Consiglio comunale dei ragazzi e il miglioramento dell’area fitness della villa Lomonaco, la sindaca Draia’ li farà dipendere dal voto dei cittadini, tentando di giustificare così, alcuni suoi fallimenti amministrativi>>.

Arcangelo Santamaria

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: