La Sindaca interviene sulla vicenda della sede alla Luna Onlus

Domenica mattina ha rotto il silenzio l’amministrazione comunale che sulla vicenda <<Luna Onlus>>, sino ad ora aveva taciuto. La sindaca Francesca Draià nel raccontare tutti i passi che hanno portato a questa impasse, ha subito annunciato che a giorni, Luna Onlus riavrà la sua sede, ma che tutto passa attraverso un regolamento che serve a tutelare sia l’ente municipale sia le associazioni. La sindaca Draià non ci sta a passare per insensibile verso i diversabili e dice: <<Mi spiace che si stia tentando di strumentalizzare politicamente questa vicenda. Ci sono consiglieri comunali che hanno voluto questo regolamento e tra questi c’è la consigliera D’Angelo che con il suo ex vice sindaco, Filippo Camiolo hanno spinto in tal senso. Vedere la D’Angelo sostenere Luna Onlus e le sue iniziative, dopo averle sentito dire che in quella sede si giocava a burraco, fa un certo effetto. Per quanto riguarda il resto delle associazioni che utilizzano gli immobili comunali, stiamo mettendo tutti in regola e le norme del regolamento in materia saranno sovrane su tutti>>. Anche l’assessore Gianluca Arena che cura la delega per i rapporti con il mondo associazionistico, e per cui il consigliere Angelo Bruno ne ha chiesto le dimissioni, risponde: <<Ci tengo a sottolineare che la delega agli immobili comunali non è di mia competenza ma mi occupo di rapporti con le associazioni. I consiglieri comunali Angelo Bruno e Luca Bonanno, sbagliando e nel tentativo di farsi pubblicità, stanno cercando di attribuirmi responsabilità che non sono mie>>.

Arcangelo Santamaria

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: