Sanconitana-Valguarnerese 2-2: cronaca, tabellino e pagelle

La Valguarnerese esce con un punto dalla terra del fico d’India. Un punto sudato fino all’ultimo minuto…

CRONACA

La squadra di casa, con delle magliette nere in stile Schutzstaffell, scende in campo cattiva e aggressiva. Al 4′, infatti, arrivano i primi brividi per i nostri tre alfieri difensivi: Carmelo Litteri viene immediatamente chiamato in causa e manda la sfera in calcio d’angolo. Dal corner, nasce un’ulteriore occasione per la Sanconitana, che viene miracolosamente neutralizzata da un salvataggio vicino alla linea di porta da parte di Spampinato. I primi 15 minuti di gioco sono complicati per i nostri. Al 18′, punizione da posizione interessante per la Valguarnerese: sul pallone va Liuzzo, che calcia direttamente in porta e colpisce la rete esterna, dando l’illusione del gol a tutta la panchina giallorossa. Il centrocampo avversario, come la difesa, è bello tosto da sopraffare: la partita, da qui fino alla fine del primo tempo, viene ripetutamente spezzettata dai vari fischi arbitrali, ma, nonostante gli scontri fisici in mezzo al campo, riusciamo a giocare palla a terra e prendiamo in mano il pallino del gioco. Al 37′, punizione nella porzione centro-sinistra del campo, a circa 40 metri dalla porta: Liuzzo crossa in mezzo e trova l’onnipresente Latragna che piazza di testa alla destra del portiere. 1-0 per la Valguarnerese.

Inizia la ripresa e i nostri continuano a fare la partita. Splendido dialogo, al 57′, tra Oglialoro e Litteri che, in cooperazione, eludono la cortina difensiva; quest’ultimo arriva alla conclusione, ma il palo disinnesca la gioia del centrocampista valguarnerese. Le occasioni per raddoppiare e consolidare il vantaggio per i nostri arrivano. A metà del secondo tempo, la Sanconitana comincia a  reagire e ad affacciarsi pericolosamente alla nostra area. Calcio d’angolo per la squadra di casa, al 77′, e uscita indecisa da parte di Litteri che viene punito con un colpo di testa da parte di Silla. 1-1.

85′ di gioco sul cronometro e calcio di punizione, da posizione defilata, per la Sanconitana: gli avversari optano per un cross, la sfera arriva a Silla che parte in leggero anticipo, finendo in presunto fuorigioco; la nostra difesa si ferma e il difensore della Sanconitana conclude a rete. il gol, tra lo stupore generale, viene convalidato. È 2-1 per la Sanconitana a 5 minuti dal termine. Dopo qualche scaramuccia tra le due squadre, si riparte, e la Valguarnerese, ovviamente, si getta in attacco alla disperata ricerca del gol del pareggio. Oglialoro, in pieno recupero, entra in area di rigore e viene atterrato: è calcio di rigore per noi al 90’+4. Il Biondissimo si rifugia genuflesso dalle parti di Litteri e dà le spalle alla porta avversaria: non riesce nemmeno a guardare. Sul dischetto va Liuzzo che, con glaciale freddezza, spiazza il portiere e sigla la rete del 2-2. Pochi secondi dopo, l’arbitro fischia la fine dell’incontro.

TABELLINO

 

A.S.D. Sanconitana-A.S.D Valguarnerese 2-2 (primo tempo 0-1)

MARCATORI: 37′ Latragna (Valguarnerese), 77′ Silla (Sanconitana), 85′ Silla (Sanconitana), 90’+4 Liuzzo (Valguarnerese)

 

AMMONITI: 22′ Spampinato (Valguarnerese), 63′ Oglialoro (Valguarnerese)

 

VALGUARNERESE (3-4-1-2): Litteri C.; Cavallaro, Viavattene (88′ Mazzagatti), Spampinato; Scamacca (73′ Spadaro), Indovino (88′ Mellia), Liuzzo, Litteri M.; Latragna; Chiollo (73′ Ballato), Oglialoro. Allenatore: Intile

 

PAGELLE

 

Litteri C. 6 – Senza macchia nel primo tempo, perde un po’ di lucidità strada facendo. Tutto sommato, una prestazione sufficiente.

Cavallaro 6,5 – Ordinaria amministrazione durante il primo tempo. Nel secondo tempo, invece, si dimostra fondamentale con chiusure decisive. Partita di sostanza.

Viavattene 6 – Non butta mai un pallone, si prende qualche rischio, ma cerca di far giocare palla a terra i compagni.

 

Spampinato 6,5 – Provvidenziale nei primi minuti di gioco, in seguito si becca un giallo per un intervento impetuoso. Nonostante la partita difficile, porta a casa la pagnotta.

 

Scamacca 6 – Servito poco dai compagni nel primo tempo, si riscatta nel secondo con qualche strappo. Il potenziale c’è, ma non si raccapezza. Forse un po’ penalizzato dal ruolo di quinto di centrocampo?

 

Indovino 6 – Gli avversari sono rognosi, ma lui è bravo a tenere le redini del centrocampo. Partita di densità: nessun acuto particolare, ma fa egregiamente il suo negli scontri fisici in mezzo al campo.

 

Liuzzo 7 – Assist e gol, ma regala la sensazione di poter fare molto di più. Carente di garra charrua – per dirla alla Lele Adani.

 

Litteri M. 7 – Tutti gli allenatori dovrebbero avere un Marco Litteri in rosa. Anche quando la partita è difficile, lui si fa trovare pronto: tocca meno palloni del solito, ma fa ottimi movimenti senza palla e copre bene quando la squadra non è in possesso. Al 57′ è sfortunato e trova il palo. Sarebbe stata la ciliegina sulla torta.

Latragna 7 – Cala un po’ nella ripresa, ma nel primo tempo si porta a spasso tutta la Sanconitana. Punto di riferimento per la squadra, dribbling di ottima fattura e, soprattutto, rete del momentaneo vantaggio giallorosso.

Chiollo 5,5 – Dopo le ottime uscite stagionali, in particolare contro Gagliano e San Sebastiano, caccia fuori una prestazione opaca. Tocca pochissimi palloni. Soffre particolarmente la fisicità e l’ottima organizzazione difensiva degli avversari.

Oglialoro 6,5 – Istrionico nei modi, rischia più volte la doppia ammonizione. Silla, il formidabile difensore della Sanconitana, gli rende la vita difficile. Nonostante ciò, procura il rigore e si rende pericoloso in almeno tre occasioni. Partita intricata per tutto il reparto offensivo valguarnerese.

 

SUBENTRATI

Spadaro s.v.

 

Ballato s.v.

 

Mazzagatti s.v.

 

Mellia s.v.

 

All. Intile 6,5 – Il fato non poteva sorteggiare peggiore partita per l’esordio in panchina. La squadra avversaria si è dimostrata “quadrata” – per dirla alla Cesare Prandelli – ma anche le scelte di Intile, prese sicuramente in stretta collaborazione con il silente Tudisco, si sono rivelate quadrate, quasi analitiche. La squadra gira bene, soprattutto palla terra – cosa rara in una terza categoria, ma non per la Valguarnerese. Il mister, a dimostrazione della grinta e della passione, si concede molte gite fuori dall’area tecnica e molti bannioni all’indirizzo dei suoi uomini.

Giuseppe E. Giarrizzo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: