Cultura e Società

Festa di San Giuseppe, tutto pronto per un weeekend ricco di eventi. Domani riapre la “Villa Falcone e Borsellino”

Trenta hobbisti, 50 camper 11 autobus. Sono questi i primi numeri ufficiali forniti dall’assessore comunale al Turismo, Gianluca Arena, che sta coordinando i preparativi per la Festa di San Giuseppe. Per Valguarnera, quindi, si prospetta un weekend ricco di eventi con l’arrivo di tanti turisti. Al centro del programma dei festeggiamenti, ovviamente c’è, prima di ogni cosa, il culto per la figura del falegname di Nazareth che con la Sacra famiglia, andrà in processione domenica mattina. Domenica sera, poi ci sarà la processione del fercolo di San Giuseppe. Boom di “Tavolate”, visto che ne sono state preparate ben 20 (clicca qui per la mappa). << Si riparte da dove ci siamo lasciati a marzo 2019. L’amministrazione comunale- dice la sindaca Francesca Draia’ – come programmato per il primo mandato, anche per questo secondo mandato amministrativo, ha l’obiettivo della promozione e valorizzazione delle nostre tradizioni e delle nostre feste. Proprio per questo- aggiunge- abbiamo supportato la parrocchia di San Giuseppe nell’organizzazione della festa e stiamo allestendo la grande tavolata di 13 santi all’interno del Palazzo Municipale. A ciò si aggiunge la presenza dell’amministrazione comunale di Kusel (Germania), con la quale riparte la collaborazione e l’unione. Inoltre, condiviso anche dalla seconda commissione consiliare, stiamo dando un contributo economico sempre alla parrocchia di San Giuseppe. Gli assessori, ognuno per le rispettive deleghe, Arena e Scarlata, hanno lavorato all’organizzazione. Sono sempre dell’idea- conclude Draia’- che queste sono cose che devono unire la politica e non dividerla. Per il resto preferisco dire la mia a fine manifestazione>>. L’assessore Gianluca Arena annuncia: <<La Praedia Philippiani con la collaborazione  dell’associazioni Valguarneresi nel Mondo, Sicily Food e Pro Loco, patrocinate dal comune di Valguarnera, daranno vita a 3 giorni di arte, musica, spettacolo e artigianato. Si avrà una delegazione dal Comune di Kusel, paese gemellato com Valguanera. Si degusteranno in 2 stand prodotti delle 2 comunità. Altri 30 artigiani coloreranno la via Sant’Elena con i loro mestieri. Villa “Falcone e Borsellino”, venerdì mattina sarà riaperta alla cittadinanza. Eventi musicali si terranno nel cortile della scuola Mazzini>>. L’assessore Arena sottolinea che i servizi per i turisti che verranno, saranno curati in ogni dettaglio, con l’apertura dei servizi igienici pubblici, una zona ( villaggio Aldisio), riservata ai camperisti, un’altra ( terminal via Sturzo), destinata all’arrivo dei pullman che una volta lasciati i turisti all’interno del centro abitato, andranno a parcheggiare alla periferia del paese. <<Il comune di Valguarnera- precisa Arena- sta aiutando le associazioni impegnate nei vari eventi, occupandosi della mole burocratica per ogni autorizzazione e per la sicurezza di tutti durante la ” Cavalcata” del mezzogiorno di domenica. Due ambulanze e il rispettivo personale medico e paramedico espletera’ questo servizio. <<Ci tengo a sottolineare- conclude l’assessore- che l’organizzazione coordinata dal Comune di Valguarnera, oltre a dare risalto ai vari stand che saranno allestiti, mira a salvaguardare gli interessi di ogni singolo esercente del paese>>.

Arcangelo Santamaria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: