Politica

Oggi dovrebbe riunirsi il consiglio comunale

Visti i vari rinvii, il condizionale è d’obbligo. Oggi pomeriggio, alle ore 16, dovrebbe riunirsi il consiglio comunale che tra le altre cose dovrebbe finalmente trattare il tema degli immobili scolastici cittadini e le vicissitudini che alcuni di questi stanno patendo. Ad attendere risposte sullo stato dei lavori che riguardano una parte della scuola “Mazzini”, la chiusura della scuola “Sebastiano Arena”, alcune disfunzioni della nuova scuola “Angelo Pavone “, oltre ai consiglieri comunali, è l’intera cittadinanza. Nei 3 plessi scolastici in questione, tanti soldi (piu’ di 5 milioni di euro), sono stati spesi negli ultimi anni, ma diverse cose ancora non vanno. Alla scuola “Pavone” , inaugurata qualche settimana fa, non è ancora entrato in funzione l’ascensore, il collegamento internet lascia a desiderare e dal progetto iniziale a quello conclusivo sono venuti meno i pannelli solari che dovevano rendere la scuola “green energy”. All’istituto “Giuseppe Mazzini” un sopralluogo dei vigili del fuoco avrebbe evidenziato la mancanza delle luci di emergenza e l’apertura a spinta dei portoni di uscita, criticità che hanno limitato la capienza degli alunni a 100 unità e il conseguente trasferimento di diverse classi. Alla scuola “Sebastiano Arena” un corto circuito ad un quadro elettrico, a lezioni in corso, ha determinato l’evacuazione dell’immobile, l’intervento dei vigili del fuoco e la susseguente chiusura della scuola con il trasferimento delle classi della scuola primaria e dell’infanzia alle  scuole “Don Bosco” e “Lanza” per una scelta che l’amministrazione comunale ha anticipato solo di qualche mese, visto che, a quanto pare, il governo cittadino aveva già intenzione di chiuderla. Carne al fuoco, quindi, ce n’é tanta.

Arcangelo Santamaria
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: