Cronaca e Attualità

Bollette dell’acqua, consumi eccessivi o contatori non funzionanti?

Sono già diversi gli utenti valguarneresi che segnalano letture eccessive nei nuovi contatori installati da Acqua Enna. Consumi eccessivi e per nulla corrispondenti alle medie mensili registrate dai precedenti contatori. C’è chi ha addirittura registrato un consumo di acqua di 80 metri cubi in un solo mese, consumo medio ben superiore alle letture del “vecchio” contatore. Il passaparola è ovviamente scattato così come sono scattate le segnalazioni ad AcquaEnna che gestisce il servizio idrico. A detta degli utenti, però, le segnalazioni inoltrate al callcenter della società ennese di gestione del servizio, hanno avuto risposte diverse. C’è chi, infatti, si è sentito rispondere che i nuovi contatori in alcuni casi stanno facendo registrare una errata lettura e che occorre segnalare tramite e-mail la presunta anomalia e richiedere un controllo, e c’è chi come risposta ha ricevuto il consiglio di rivolgersi prima ad un idraulico per fare verificare se nel proprio circuito idrico ci siano perdite. Un controllo propedeutico all’arrivo dei tecnici di AcquaEnna che, se a seguito della segnalazione accertassero il corretto funzionamento del contatore, addebiterebbero la verifica all’utente, caricando il costo nella successiva bolletta. Abbiamo contattato AcquaEnna per avere delle risposte. Dall’altro capo del telefono, oltre al consiglio di provvedere bimestralmente con la comunicazione delle autoletture anche con i nuovi contatori digitali e la conferma che alcuni nuovi contatori sono risultati difettosi, ci è stato detto che per avere altre notizie, dovevamo prendere, tramite email un appuntamento con il direttore di Acqua Enna. Lo abbiamo già fatto e attendiamo risposta.

Arcangelo Santamaria