Il M5S incontra i cittadini per parlare del Reddito di Cittadinanza.

“Dopo la fine del polo tessile nessuno dei lavoratori deve rimanere indietro. Incontro sul reddito di cittadinanza”. E’ questo il tema della dell’incontro che sabato 22 aprile, alle ore 10,30, si terrà presso la sede cittadina del Movimento 5 Stelle, in via Garibaldi 158. Relatrici saranno, la senatrice Nunzia Catalfo, portavoce al Senato del Movimento 5 Stelle e prima firmataria del Ddl sul Reddito di Cittadinanza; Cinzia Amato portavoce di M5S al consiglio comunale di Enna e avvocato specializzato in diritto del lavoro. Il simposio prende spunto dalla grave crisi occupazionale che dalla fine degli anni 90 ha falcidiato Valguarnera, a causa della chiusura di diversi opifici tessili dove lavoravano centinaia di persone. Una emorragia di posti di lavoro che ha determinato un drastico crollo dell’economia cittadina e una ondata migratoria che di fatto ancora oggi continua e che sta svuotando un paese che per decenni era stata un’oasi nel deserto occupazionale siciliano. Ancora oggi, occorre dire, che qualche opificio tessile continua a lavorare e produrre capi d’abbigliamento di pregevole fattura, ma i numeri dei dipendenti del settore tessile non sono più quelli di decenni addietro. E se prima era solo il capofamiglia a lasciare Valguarnera in cerca di lavoro, mantenendo in paese la moglie ed i figli; da anni sono interi nuclei familiari che partono per avere un futuro migliore. Ma la crisi è globale e anche i viaggi di speranza al Nord Italia o addirittura oltreconfine, non garantiscono più un posto di lavoro ed una vita dignitosa. Per questa ragione secondo gli esponenti del M5S, <<il Reddito di cittadinanza può essere una soluzione per quelli che fanno sempre più fatica ad arrivare alla fine del mese, quelli che non riescono nemmeno più a comprare le medicine o a pagare il mutuo perché hanno perso il lavoro. Persone sempre più ricattabili dalla mafia, cittadini che non sono più liberi e che sono stati abbandonati completamente dallo Stato . Il Reddito di cittadinanza aiuta i cittadini che stanno rimanendo indietro ed è una vera e propria manovra economica. Fa aumentare i consumi dei beni primari e, quindi, influisce direttamente sulle piccole e medie imprese che vedono aumentare i propri profitti innescando un circolo virtuoso per lavoratori e imprese>>.

Arcangelo Santamaria