Iniziati i lavori di ristrutturazione e adeguamento della nuova sede dell’AVIS

Il presidente Giacomo Vitello al lavoro nella nuova sede Avis

Valguarnera – Sono già iniziati, e sono a buon punto, i lavori di ristrutturazione della nuova sede dell’Avis Valguarnera “Sezione Elmo Pecora”. L’associazione presieduta da Giacomo Vitello ha dato incarico ad una ditta locale che si sta occupando di eseguire il progetto che darà all’Avis una nuova e funzionale sede secondo le normative vigenti. L’immobile in questione è il piano terra della scuola Don Bosco, sita a piazza colonnello Tuttobene, concesso all’Avis dal comune di Valguarnera in comodato d’uso gratuito, grazie ad un protocollo d’intesa siglato qualche mese addietro tra il sindaco Sebo Leanza e il presidente Giacomo Vitello. Il protocollo d’intesa prevede la concessione della struttura per la durata di 5 anni. In cambio, l’Avis Valguarnera, a proprie spese, ristrutturerà l’immobile (160 metri quadri), per uniformarlo alle proprie esigenze per un costo che secondo il progetto di massima si aggira intorno ai 62 mila euro. La locale sezione dell’ Avis rischiava di chiudere la sua esperienza sul territorio per l’impossibilità di trovare locali adeguati alle norme di sicurezza previste. In tal modo si garantirà il futuro di una delle associazioni di volontariato più attive nel territorio ennese. Negli ultimi a Valguarnera la crescita dei donatori di sangue è stata esponenziale e tanti giovani si sono avvicinati all’Avis sia come donatori sia come volontari nelle varie attività che il sodalizio valguarnerese organizza durante l’anno per diffondere la nobile cultura delle donazione del sangue e per promuovere iniziative che siano d’aiuto all’intera comunità. Il presidente Giacomo Vitello, annuncia la raccolta di sangue in programma per domenica 27 ottobre, dalle ore 8 alle ore 12, presso la sede di via San Liborio, 5 e aggiunge:<< Da gennaio prevediamo di essere operativi presso la nuova sede. Intanto, per questo 2013, siamo già arrivati a quota 450 donazioni e abbiamo 60 nuovi donatori e tra questi molti giovani. Rispetto al 2012 abbiamo avuto un incremento del 20%>>.

Arcangelo Santamaria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: