Oro per Randazzo ai Campionati Nazionali Libertas

Filippo Randazzo a Senigallia durante il salto

Filippo Randazzo si conferma campioncino di razza anche sul parterre di Senigallia nella Marche, mentre buone nuove arrivano pure da Antonella Manna, la sorella gemella di Maria Concetta che conquista due argenti. Meglio di così non poteva iniziare la stagione per la società valguarnerese di atletica leggera e per i suoi atleti di talento. Il giovane atleta della Pro Sport 85’ di Valguarnera pur non bissando nel salto triplo allievi la misura della settimana scorsa a Cagliari ai Giochi delle Isole, dove si era imposto con un probante 14,37, riesce lo stesso a sbaragliare gli avversari, conquistando ai campionati italiani Libertas un altro oro con la misura di 13,51. Una grande soddisfazione per il giovane atleta originario di San Cono, ma valguarnerese d’adozione e il team diretto dai fratelli Giarrizzo. “Non bisogna aspettarsi da questo giovane talento un miglioramento o un record ad ogni gara – afferma soddisfatto il presidente della Pro Sport Filippo Giarrizzo- Non bisogna dimenticare che a fine aprile ha dovuto interrompere la preparazione per un brutto infortunio muscolare. Una considerazione che va fatta è che per attenuare i rischi di ricadute è costretto a saltare con una rincorsa più corta rispetto ai suoi standard abituali” Certo è che la Pro Sport si trova in casa un campioncino in ascesa, forse il migliore prodotto in assoluto degli ultimi anni. Se non interverranno fattori esterni che distrarranno il ragazzo, nel prossimo futuro si sentirà parlare molto di lui. A Cagliari la scorsa settimana con quella misura di 14,37, ancora migliorabile a detta dei tecnici, è stato autore di un grosso exploit, magari sabato non aveva il propellente necessario nella gambe per sognare una misura vicina ai 15 metri, ma l’oro conquistato è lo stesso una grossa soddisfazione. Ora occorrerà rifare il pieno e prepararsi duramente in vista dei campionati italiani allievi che si svolgeranno a fine estate e dove il team si presenterà come uno dei favoriti per la vittoria finale. Grossa soddisfazione come abbiamo detto, nella giornata conclusiva di domenica anche per Antonella Manna per i due argenti; il primo sempre nel triplo con la misura di 9,83 dietro la trevigiana Fattorel prima con 10,98 e il secondo nel salto in alto con 1,20. La Manna ha così contribuito a rendere più corposo il medagliere della Pro Sport: un oro e due argenti. A Senigallia è sceso in pista pure Giuseppe Arena sui 200 ed è rimasto lontano dal suo personale di 24’’19 piazzandosi 11° con il tempo di 24’’57.

Rino Caltagirone