Concetta Dragà dice no alla proposta di candidatura alle Europee: “Priorità alla mia famiglia”

La consigliera comunale e capogruppo di Forza Italia, Concetta Dragà, ha rinunciato ad una sua candidatura alle elezioni per il parlamento europeo; candidatura propostale dai vertici del partito. <<Ringrazio il presidente Miccichè, l’onorevole Mancuso e in modo particolare il commissario provinciale Salvo Campione per avere proposto il mio nome come donna di Forza Italia da candidare alle Europee. Ho detto no- afferma Concetta Dragà-perché al vertice della piramide della mia vita ci sono la mia famiglia e mia figlia>>. Concetta Dragà continua in ogni caso il suo impegno politico e con umiltà aggiunge: <<Per me non è ancora arrivato il momento adatto per potere espletare la mia azione politica al di fuori del perimetro comunale. La risposta negativa è stata dettata dalla consapevolezza di una donna che pondera tutto quello che fa nella sua vita. Continuerò a lavorare, così per come ho fatto, costruendo sempre un gioco di squadra con un solo obbiettivo: il bene della collettività, del territorio in cui vivo e della nostra bella Sicilia. So bene che in politica lo stesso treno non passa mai due volte, ma correrò consapevolmente il rischio>>.

Arcangelo Santamaria