Amministrazione Draià in crisi. Ieri riunione fino a sera, poi tutto rientra.

E’ bastata ieri mattina una seduta lampo del consiglio comunale per sancire, con molta probabilità, una ulteriore rottura del gruppo dell’ex maggioranza che fa capo al sindaco Francesca Draià. Dopo lo scioglimento della seduta, durata come detto pochi minuti, e il distinguo delle due consigliere, il sindaco Draià, da quel che è emerso, è andata su tutte le furie, tanto da voler sciogliere immediatamente la Giunta per nominarne una nuova di zecca.

Continua a leggere

Disagi per i lavori di AcquaEnna, richiesta commissione consiliare urgente

Strade dissestate e spese contatori ancora da definire. AcquaEnna ancora non risponde ai numerosi solleciti di utenti che chiedono il ripristino immediato delle strade non appena avviene l’esecuzione dei lavori per la nuova rete idrica e a chi competano le spese per il trasporto dei contatori dall’interno all’esterno delle abitazioni.

Continua a leggere

Il Viadotto Mulinello sarà transitabile solo al centro. L’Assessore Falcone: “Il via ai lavori entro pochi mesi”

“La Provincia di Enna e in particolare i cittadini di Valguarnera e Piazza Armerina avranno risposte in tempi brevissimi sulla Sp4. Pronti per l’ammodernamento e la messa in sicurezza, 34,4 milioni di euro. Il via ai lavori entro pochi mesi. La strada presto passerà all’Anas.” A dichiararlo l’assessore regionale alla infrastrutture Marco Falcone che stamane ha effettuato un sopralluogo sull’intera arteria

Continua a leggere

Concetta Dragà nominata Vice Presidente del Consiglio. La nuova maggioranza: “Il Bilancio composto da somme totalmente fuori controllo”

Il Gruppo che sostiene il Sindaco è ormai in minoranza, L’elezione di Concetta Dragà è l’espressione politica della nuova maggioranza che afferma: “Giunta e consiglieri che sostengono il sindaco Draià, sono oramai un corpo estraneo rispetto al contesto dei bisogni e degli interessi di questa comunità . Il Sindaco avrebbe dovuto effettuare una corretta programmazione delle somme fin qui utilizzate; somme che invece sono totalmente fuori controllo. Basti pensare alle continue spese legali per contenziosi che ci vedono ormai da anni perdenti”

Continua a leggere

Otto consiglieri chiedono una seduta straordinaria del consiglio comunale per ridurre la TARI

In pratica si sta mettendo in atto la proposta partita 2 anni fa dal gruppo “L’Altra Voce per Valguarnera”, dal comitato cittadino e dal Meetup 5 Stelle, di ridurre la tariffa sui rifiuti. Tra i banchi del consiglio comunale, oltre ai gruppi consiliari di minoranza de “L’Altra Voce per Valguarnera” e Forza Italia, firmatari della proposta sono i consiglieri

Continua a leggere

Forza Italia chiede la convocazione urgente della 2^ commissione consiliare

Sul blocco dei lavori della Seconda commissione consiliare , a seguito delle dimissioni della presidente Filippa D’Angelo, Forza Italia tira in ballo il segretario comunale Pierpaolo Nicolosi e l’assessorato regionale agli Enti locali. Il capogruppo di Forza Italia, Concetta Dragà, ha chiesto formalmente al segretario comunale la convocazione urgente della seconda commissione consiliare.

Continua a leggere

Mozione dell’opposizione per il diritto di espressione dei consiglieri. Chiesto consiglio comunale urgente

I consiglieri di minoranza “L’Altra Voce” e Forza Italia non ci stanno. Considerano irrituale che un dirigente comunale possa inviare atti non approvati in Consiglio Comunale alla Procura della repubblica in concorso, nel caso specifico, con l’assessore ai Lavori Pubblici Fabio Riccobene.

Continua a leggere

L’altra voce e Forza italia inviano alla procura una memoria difensiva sulla vicenda del Piano Rifiuti

Ecco cosa scrivono i consiglieri comunali Giuseppe Speranza e Concetta Dragà, rispettivamente capigruppo de “L’Altra Voce per Valguarnera” e Forza Italia, oltre che alla procura della repubblica di Enna anche alla Procura della Corte dei Conti di Palermo, al Dipartimento Regionale Acqua e Rifiuti – Servizio 5 al Commissario Straordinario della SRR Enna, al Presidente della Regione Sicilia e al Prefetto di Enna.

Continua a leggere