Per l’Altra Voce, PD e Forza Italia “Inopportune le recenti dichiarazioni della Sindaca”

I gruppi consiliari “L’Altra Voce”, Pd e Forza Italia ritengono “inopportune le recenti dichiarazioni della sindaca Draià la quale, in un momento in cui necessita spirito di collaborazione istituzionale, ha sentito, inspiegabilmente, la necessità di entrare in conflitto con altre istituzioni quali l’Azienda sanitaria provinciale e la Protezione Civile, impegnate a tutti i livelli per contenere la diffusione del virus”

Continua a leggere

Chiesta seduta straordinaria e urgente del Consiglio Comunale

I gruppi consiliari di minroranza (Pd- Forza Italia- L’Altra Voce per Valguarnera) hanno chiesto una convocazione straordinaria ed urgente del consiglio comunale, per l’approvazione di un atto di indirizzo sottoscritto,oltre che dalle 3 forze presenti nel civico consesso, anche da Verdi Europa, Meetup 5 Stelle e Gruppo civico.

Continua a leggere

Speranza grida allo scandalo per gli incarichi professionali

A gridare allo scandalo è il consigliere comunale e capogruppo de “L’ Altra voce per Valguarnera”, Giuseppe Speranza che all’epoca della chiusura della scuola “Pavone”, che fu dichiarata a rischio crollo, insieme al suo gruppo propose di affidarsi ad una perizia superpartes del Genio civile e della Protezione civile, anziché ad una perizia di parte.

Continua a leggere

Quasi tutti i movimenti politici chiedono di ritirare la querela nei confronti di Arcangelo Santamaria

I movimenti politici locali L’ Altra Voce per Valguarnera, Forza Italia, Meetup – Movimento Cinque Stelle, “Partito Democratico”, Europa Verde e il costituendo gruppo civico, con un comunicato, hanno rinnovato la loro solidarietà nei confronti dei corrispondenti della stampa locale.

Continua a leggere

I consiglieri di minoranza chiedono di individuare i responsabili del ritardo del rendiconto 2018

I gruppi consiliari di Forza Italia, Pd e L’Altra Voce per Valguarnera hanno risposto “picche” alla proposta di rinunciare alle prerogative “per responsabilità- dicono- che ricadono sui funzionari ed amministratori comunali che non hanno approvato nei termini di legge il Rendiconto di gestione 2018; termini previsti entro il 30 aprile 2019”

Continua a leggere

Il progetto del nuovo Poliambulatorio non convince tutti. Torna a riunirsi il tavolo tecnico politico

L’iter procedurale per la costruzione del nuovo poliambulatorio municipale, non convince varie forze politiche cittadine. A tale proposito è tornato a riunirsi il tavolo politico composto da Pd, Forza Italia, L’Altra Voce, Meetup 5 Stelle, Federazione dei Verdi, ed alcuni esponenti della società civile.

Continua a leggere