Appello di Europa Verde per aiutare l’economia Valguarnerese “colpita” dal Covid-19

A causa delle norme riguardanti la diffusione del Coronavirus, a Valguarnera è stata annullata e rinviata a data da destinarsi la festa di San Giuseppe, che quest’anno era in programma nel weekend tra il 21 e 22 marzo. Un altro pesante colpo per la già asfittica economia locale ed in maniera particolare per commercianti e artigiani, che dovranno rinunciare ad un flusso turistico di qualche migliaio di persone. Per questa ragione, la Federazione Europa Verde, con il portavoce provinciale, Alfonso Gambacurta, ha lanciato un appello alla sindaca Francesca Draià e al deputato nazionale, Andrea Giarrizzo, affinché si mobilitino per aiutare i settori economici colpiti. <<Con gli amici Verdi della Federazione di Valguarnera – dice Gambacurta- avevamo pensato di scrivere al Sindaco Francesca Draià per chiederle di attivarsi per rimborsare gli esercenti locali, i panificatori, i bar e ristoranti, le botteghe e i B&B, per la mancata celebrazione della “Festa di San Giuseppe”. Non vogliamo che il nostro gesto- sottolinea Gambacurta- venga strumentalizzato a fini politici o di campagna elettorale e, quindi, preferiamo fare un appello di buona volontà alla sindaca, al nostro parlamentare nazionale locale, che è componente della Commissione Attività produttive della camera dei deputati ed ha gli strumenti ed i mezzi politici per attivarsi, all’amministrazione comunale, alla maggioranza e alle opposizioni comunali>>. Cosa propongono i Verdi? <<Tra le misure varate dal governo per affrontare l’emergenza Coronavirus vi è la creazione di un fondo per rimborsare le attività economiche che subiscono danni e mancati introiti a causa delle restrizioni e delle limitazioni per evitare il contagio. Secondo una forfettaria stima economica da noi elaborata, precisa Alfonso Gambacurta- il danno economico per il rinvio della festa di San Giuseppe a Valguarnera, si aggira a circa 300 mila euro. Il mancato introito da parte delle attività commerciali è documentabile grazie alle fatturazioni, ricevute e scontrini emessi durante la settimana di San Giuseppe del 2019. Per questa ragione invitiamo la sindaca Draià, in collaborazione con il deputato locale Giarrizzo e tutte le forze politiche ad attivarsi con celerità, presso gli assessorati regionali e i ministeri competenti, per verificare la fattibilità e la possibilità del rimborso economico alla comunità valguarnerese per mancato introito ed attivare gli iter e le procedure necessarie>>.

Arcangelo Santamaria