Chiamata al lavoro per lavoratori agroforestali

Il segretario regionale della UGL Agroforestali, Franco Arena, ha reso noto che il competente assessorato regionale ha richiesto all’ Ufficio territoriali per l’impiego di Enna, l’emissione degli elenchi di operai forestali avviabili al lavoro per interventi boschivo/forestali. <<La chiamata al lavoro che probabilmente verrà fatta il prossimo mercoledì 6 settembre- afferma Franco Arena- riguarderà il contingente dei cosidetti 151isti, 101isti e 78isti>>. I lavoratori presumibilmente verranno assunti per un periodo di 30 giorni <<Per i distretti di Enna, Nicosia e Piazza Armerina, la chiamata al lavoro- precisa il segretario della Ugl- riguarderà 509 persone>>. . La chiamata degli operai arriva, dopo i drammatici incendi boschivi che per giorni e giorni hanno incenerito ettari di bosco nella provincia di Enna. A tale proposito, lo scorso 31 agosto, il prefetto di Enna, Maria Rita Leonardi, ha inviato ai competenti centri e nuclei operativi, provinciali e regionali una nota di apprezzamento per l’impegno profuso dalle squadre antincendio durante i funesti incendi. <<Lo straordinario impegno profuso- scrive il prefetto- e la preziosa e tempestiva azione di contrasto agli incendi fornita nella gestione delle molteplici criticità e dei numerosi interventi di spegnimento , attesa la vastità dei territori percorsi dal fuoco, hanno consentito di fronteggiare la grave emergenza e di limitare i comunque già gravissimi danni al patromonio boschivo>>. Il prefetto Leonardi, oltre a sottolineare il coraggio e lo spirito di sacrificio dimostrati dagli uomini del servizio “Antincendio Boschivo”, aggiunge:<< La costante attività di vigilanza svolta dall’Ispettorato Ripartimentale Foreste, a difesa dello straordinario patrimonio boschivo che la provincia possiede, deve continuare a rappresentare il punto di forza della tutela dell’ambiente e della lotta al grave fenomeno degli incendi boschivi>>.

Arcangelo Santamaria