Giovane originario valguarnerese muore ad Altedo in un incidente stradale.

Ieri intorno a mezzogiorno ad Altedo, frazione di Malarbergo, comune della città metropolitana di Bologna, lungo la Porrettana, un’auto sbanda e invade la corsia opposta, un’altra sta arrivando dall’altra parte: l’impatto è praticamente inevitabile e il frontale è costato la vita a Francesco Bellumia, 22 anni, figlio di valguarneresi da oltre 20 anni trasferiti a Bologna. “Per la perdita non ci sono parole”,  scrivono i tanti suoi amici, increduli e addolorati. Francesco, per cui non c’è stato nulla da fare, sarebbe morto pochi istanti dopo l’impatto, intrappolato fra quello che restava della sua auto e liberato grazie ai Vigili del Fuoco. Ferite ma non in pericolo di vita le altre due persone coinvolte: marito e moglie sui sessant’anni, i quali a bordo della loro Cayanne sono finiti nel fossato.

Le più sentite condoglianze vanno da tutti noi alla famiglia Bellumia.