Riaprono Geriatria e Ortopedia al Poliambulatorio

Al poliambulatorio comunale di Valguarnera, dopo diversi mesi di chiusura, riaprono i battenti i servizi di medicina specialistica di Geriatria e Ortopedia. Finalmente una buona notizia per la sanità pubblica cittadina, che di recente ha dovuto fare i conti, oltre che con l’altalena dei contagi da Covid-19, con i tamponi in trasferta, con le disfunzioni del presidio di guardia medica e con le chiusure di varie branche di medicina specialistica, proprio del poliambulatorio, struttura che fa capo all’Azienda sanitaria provinciale di Enna. Ritornano a funzionare Geriatria e Ortopedia e la conferma arriva dal responsabile della struttura, la dottoressa Eleonora Chiarenza, che dice: <<Questi due servizi sono ritornati ad essere attivi all’interno della nostra struttura e con lo stesso numero di ore esistente prima che fossero sospesi>>. Nulla da fare, invece, per Cardiologia e Otorinolaringoiatria. <<I bandi relativi all’assegnazione di questi 2 posti- dice la dottoressa Chiarenza- sono andati deserti>>. Gli utenti valguarneresi che prenotano una visita per queste due branche, quindi, continueranno ad essere dirottati ad Enna e Piazza Armerina. La piazza sanitaria di Valguarnera continua a rimanere poco appetibile per i medici in graduatoria ( la maggior parte non ennesi) che continuano a preferire posti di lavoro più vicini alle loro residenze. Un problema, questo, che dovrà essere risolto e che non può continuate a pesare su una utenza sempre più anziana e, quindi, sempre più in difficoltà per gli spostamenti fuori Valguarnera. La carenza di personale sanitario è nota e non solo riguarda l’intero organigramma sanitario ennese, ma riguarda anche il settore degli impiegati amministrativi. A tale proposito, proprio l’Ufficio amministrativo del poliambulatorio di Valguarnera, deve continuare a fare i conti con la carenza di personale. L’unico impiegato amministrativo titolato, infatti, è impiegato a Valguarnera per un giorno e mezzo la settimana. Per tale ragione l’ufficio preposto, nonostante la consistente mole di lavoro da espletare, apre solo 2 volte la settimana: lunedì mattina e pomeriggio; giovedì mattina.

Arcangelo Santamaria